Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, agente delle polizia municipale si toglie la vita con la pistola d’ordinanza

Vigile si suicida con la pistola d’ordinanza

Stamane nei pressi della chiesa di San Vitale, nel quartiere Fuorigrotta di Napoli, un gravissimo caso di suicidio è stato registrato.

Un agente della polizia municipale di 60 anni, si è tolto la vita sparando un colpo con la sua pistola d’ordinanza.

Secondo le prime indagini, l’uomo era uscito da casa per recarsi come ogni giorno a lavoro, però qualcosa è sorto nella mente dell’agente per far scattare un simile gesto.

Il corpo dell’uomo, riverso al suolo  è stato scoperto da un fedele che stava per recarsi in chiesa per assistere alla messa giornaliera.

Allertati gli agenti, sul posto è subito giunto il comandante della polizia municipale, Ciro Esposito, appurando la morte del collega.

L’uomo era sposato e le vicende che l’hanno portato al grave gesto sono ignare, la polizia sta indagando su tutti i fronti.

 

Dionisia Pizzo

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania