Sud - cronaca

Napoli, 56 arrestata: truffava fingendo una raccolta fondi per bambini malati

La 56 enne si recava nelle abitazioni delle persone chiedendo offerte per un’ Associazione che finanziava le cure per i bambini malati. Associazione mai esistita e sorpresa rubando.

G. P., 56 enne di Casalnuovo già nota alle forze dell’ ordine, è stata arrestata perchè fingeva una raccolta fondi per i bambini malati di leucemia truffando le buone persone che donavano somme di denaro. Infatti, la 56 enne aveva bussato alla porta di una signora di 90 anni di Cicciano, presentandosi come volontaria di una associazione (mai esistita) adibita alla raccolta di offerte da mandare, successivamente, a bambini malati, mostrando foto per rendere più ‘vera’ la scena. La 90 enne si era decisa per un gesto di bontà ed era entrata in casa a recuperare qualche euro ma, quel poco tempo di assenza sono stati utilizzati dalla truffatrice per frugare tra i cassetti della camera da letto della signora. Il genero della 90 enne, in pensiero per la suocera, l’ ha beccata i flagranza e bloccata, ha chiamato i carabinieri della Stazione locale che sono arrivati dopo pochi minuti, arrestandola per tentata truffa. Foto e volantini dell’ associazione falsa sono stati posti sotto sequestro e, la donna, tradotta agli arresti domiciliari in attesa del rito per direttissima.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania