Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, il 25 aprile dei migranti: “Condizioni più umane per i centri di accoglienza”

A Napoli un corteo da piazza Mancini a Materdei

Nel giorno della Liberazione, il giorno in cui l’Italia fu liberata dalle forze tedesche e dal nazifascismo, un lungo corteo ha mosso i propri passi da piazza Mancini fino a piazza Scipione Ammirato a Materdei a Napoli.

Matteo, attivista di Potere al Popolo, spiega: “Non ricordiamo il 25 aprile solo come festa di liberazione ma consegneremo alla questura un documento dove chiediamo condizioni più umane per i centri di accoglienza e il prolungamento dei permessi di soggiorno da sei mesi a un anno”.

I partecipanti al corteo hanno richiamato l’attenzione alle problematiche dell’accoglienza e della sanità per i migranti mediante Cartelloni e bandiere. Moussa, cittadina maliana trapiantata in Italia, dice: “Vogliamo vivere in Italia dignitosamente. Siamo esseri umani come tutti gli altri e i nostri diritti vanno rispettati”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania