Sud - cronaca

Molise, forte scossa di terremoto di magnitudo 4.2: le zone coinvolte

La terra torna a Tremare. Una violenta scossa di magnitudo 4.2 è stata avvertita in Molise: tanta paura per le persone, ma al momento non sono stati ancora segnalati danni alle strutture

Fortissima scossa di terremoto in Molise, a Termoli e su tutta la costa. Secondo i primi dati rilasciati dall’Ingv, la scossa delle 11:48 di stamattina, sarebbe stata addirittura di magnitudo 4.2, con epicentro a un chilometro da Acquaviva di Collecroce, nella provincia di Campobasso, a una profondità di 31 chilometri. Il sisma è stato avvertito anche in Abruzzo fino a Pescara ed in alcune zone della Campania e della Puglia.
Tantissima paura per i cittadini che si sono immediatamente riversati nelle strade.  Le forze di polizia, Vigili del fuoco e Protezione civile stanno facendo verifiche dopo la scossa di terremoto avvertita dalla popolazione in Molise: al momento non vengono segnalati danni. «Ho appena parlato con il sindaco di Guardialfiera (Campobasso), hanno sentito la scossa ma non c’è nessun problema». Queste sono state le prime parole del presidente uscente della Regione Molise, Paolo Frattura. Nelle prossime ore si farà il punto della situazione per mettere insieme le segnalazioni dei cittadini raccolte per una prima stima dei danni e per attuare le prime disposizioni di messa in sicurezza delle zone più a rischio.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania