Quantcast

Sud - cronaca

Ministero della Salute, blitz all’ospedale Monaldi: stop ai trapianti pediatrici

Continua la lotta dei genitori dei bambini in attesa di trapianto

I genitori dei piccoli pazienti in attesa di trapianto lottano, ormai da anni, affinchè il Centro Trapianti Pediatrici Cardiologici dell’ospedale Monaldi di Napoli riapra. Da tanto, forse troppo, il reparto è chiuso cessando ogni tipo di attività costringendo i bambini ad essere ricoverati in altri reparti del nosocomio e a non ricevere, dunque, un’assistenza adeguata alla propria patologia.

In virtù di tutto questo, si è mosso in prima linea in Ministero della Salute: questa mattina è stato effettuato un blitz nell’ospedale napoletano per ottenere chiarezza.
Alle operazioni hanno partecipato anche i carabinieri del Nas, nonché i vertici degli Ospedali dei Colli – di cui, oltre al Monaldi, fanno parte anche il Cto e il Cotugno – rappresentanti della Regione Campania, il commissario straordinario Antonio Giordano e il subcommissario con funzioni sanitarie Maria Vittoria Montemurro. Soltanto qualche giorno fa i genitori dei piccoli pazienti si erano rivolti al Tribunale di Napoli per far riaprire il centro trapianti a quasi due anni di distanza, di fatto, dall’interruzione delle attività.

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania