Quantcast

Sud - cronaca

Meta di Sorrento, stupro della turista inglese: emergono altri 3 sospettati

Meta di Sorrento, stupro della turista inglese: emergono altri 3 sospettati

Meta di Sorrento, si allarga l’inchiesta della Procura di Torre Annunziata sullo stupro della turista inglese avvenuto nel 2016 all’interno dell’Hotel Alimuri. Sembrerebbero emersi altre 3 sospettati: si tratta di due ex dipendenti dell’albergo e del custode di un vicino stabilimento balneare ai quali la polizia ha già prelevato un campione di dna.

Come riportato dal giornale “il Mattino”, intanto preso si sapranno le motivazioni con cui il Riesame ha confermato il carcere per Fabio De Virgilio, Antonino Miniero, Gennaro Davide Gargiulo, Raffaele Regio e Francesco Ciro D’Antonio, accusati di aver drogato e violentato la donna. Secondo quanto riportato dalla vittima, ad abusarne sarebbero stati prima De Virgilio e Miniero e poi una decina di uomini che l’avrebbero attesa in un locale adibito ad alloggio del personale. Perciò, oltre i due barman, sono finiti in manette anche Gargiulo, Regio e D’Antonio.

Ma le forze dell’ordine puntano a scoprire anche indagati, dal momento che il profilo genetico di uno di questi è stato a suo tempo isolato nel locale dove sarebbe avvenuto lo stupro di gruppo; la mancanza di ulteriori riscontri, però, ha consentito all’uomo di evitare il carcere che è invece toccato ai suoi ex colleghi. Si vuole capire se questi presunti 3 sospettati, abbiano partecipato allo stupro o in qualche modo collaborato.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania