Carabinieri napoli torre annunziata boscoreale vico equense san giuseppe vesuviano penisola sorrentina sorrento portici marcianise poggiomarino
Sud - cronaca

Marcianise, blitz anticamorra: sgominata alleanza per traffico di droga

sgominata alleanza per traffico di droga a Marcianise

Davanti ai guadagni provenienti dall’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, due clan come il clan Belforte e quello dei Piccolo-Letizia, entrambi operanti nella città di Marcianise da sempre in guerra per conquistare le attività illecite presenti  sul territorio, hanno deciso di stipulare una pax mafiosa, per gestire insieme il traffico di droga.
E’ quanto è emerso dall’ultima inchiesta della Dda di Napoli che ha portato all’emissione da parte del Gip di 38 misure cautelari per altrettanti indagati, 16 dei quali finiti in carcere e 15 ai domiciliari; per altri nove indagati è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Le indagini, eseguite dai carabinieri della Compagnia di Marcianise, hanno riguardato il periodo tra il 2014 e il 2015, in cui l’accordo tra le cosche rivali ha di fatto azzerato anni di faide.
L’indagine è stata denominata “Unrra Casas”, dal nome del complesso residenziale dove avveniva – e dove probabilmente è avvenuto fino a questa mattina – parte dello spaccio e dove risiedevano molti degli arrestati. I carabinieri hanno dovuto usare un elicottero e i cani per effettuare l’operazione. Il parco ha solo due uscite, una principale e l’altra posteriore, per cui era facile controllare acquirenti e notare l’arrivo delle forze dell’ordine. Durante le investigazioni, sono state tratte in arresto 6 persone in flagranza del reato di spaccio e sono stati sottoposti a sequestro circa 6 kg di stupefacente.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania