Madre - abusi
Sud - cronaca

Costretta dalla madre a prostituirsi, ora si chiede giustizia per la 16enne

Castel San Giorgio (Sa) – Aveva 14 anni quando la madre ha iniziato a sfruttare la sua bellezza e la sua giovane età, vendendola a degli uomini affinché  intrattenesse rapporti sessuali con loro. La ragazza ora ne ha 16, e a distanza di due anni può finalmente  dire che la giustizia sta facendo il suo corso.

Per sua mamma, Marianna C., sono stati chiesti 10 anni di reclusione, per Giuseppe A., il muratore accusato di violenza sessuale ai danni della minore, è richiesta una condanna di 9 anni.
I due imputati verranno giudicati al tribunale di Salerno con il rito abbreviato il prossimo 21 novembre.

Emergono anche altri due personaggi, il 32enne Giuseppe I. e il romeno Aurel M., entrambi accusati di aver avuto rapporti intimi con la giovane. Loro sono stati rinviati a giudizio il prossimo 13 novembre.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania