Quantcast

Carabinieri castellammare di stabia torre annunziata torre del greco amalfi
Sud - cronaca

Lettere, arrestato stalker: incendiò auto della sua vittima perchè bloccato su facebook

Lettere, arrestato stalker: incendiò auto della sua vittima perchè bloccato su facebook

Lettere, uno stalker, tra l’altro già conosciuto dalle forze dell’ordine per abusi edilizi, è stato arrestato per atti intimidatori nei confronti di una ragazza. L’arresto è avvenuto questa mattina, dove i carabinieri della locale stazione hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal gip di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura.

Come riportato dal giornale “il Mattino”, l’uomo è ritenuto responsabile del reato di incendio e di quello di atti persecutori. I fatti risalgono al 4 marzo, dove inseguito ad una denuncia presentata ai carabinieri della stazione di Lettere, da parte dei proprietari  di 4 autovetture che la notte precedente erano state oggetto di incendio di natura dolosa, le forze dell’ordine, indagando, avevano scoperto cosa si nascondesse sotto quegli incendi.

Attraverso le immagini prese da circuiti di videosorveglianza sul luogo dei fatti e sulle vie limitrofe, è stato possibile identificare il responsabile, che è stato individuato dagli stessi militari nel corso della notte successiva poiché nel frattempo si era reso irreperibile. Lo stesso aveva spostato una sola vettura, parcheggiata sulla pubblica via, e poi le aveva dato fuoco; questa, avvolta dalle fiamme, si era mossa, andando a lambire le altre che, a loro volta, si erano incendiate.

Il 7 maggio una ragazza, ha presentato denuncia nei confronti dell’indagato, per atti persecutori. da lì è stato possibile fare il collegamento tra la due vicende, consentendo di capire che l’episodio dell’incendio delle due auto, altro non era che una ritorsione nei confronti del cugino della denunciante il quale, mesi prima, aveva accompagnato la ragazza a un evento pubblico. Sembrerebbe che l’indagato abbia provocato l’incendio, dopo la decisione della ragazza di bloccarlo su facebook, poichè la vittima aveva  ricevuto ulteriori numerosi messaggi dal contenuto minatorio.

Attualmente lo stalker è agli arresti domiciliari

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania