Sud - cronaca Sud - politica

L’A. N. Magistrati contro Bobbio: “Sono dichiarazioni inaccettabili e da censurare”

Associazione Nazionale Magistrati contro Luigi Bobbio

Anche  L’Associazione Nazionale Magistrati  esprime il suo sconcerto per i post pubblicati sui social dal giudice Luigi Bobbio (approfondimenti qui). Giudicano contrari ai valori costituzionali rispetto al ruolo di Magistrato quanto scritto dal giudice.

Sono inaccettabili e atti ad censura, per questo si auspica l’intervento del Consiglio Superiore della Magistratura.

Di seguito il documento della Associazione nazionale magistrati sezione distrettuale di Salerno:

ASSOCIAZIONE NAZIONALE MAGISTRATI

DISTRETTO DI SALERNO

La sezione di Salerno dell’Associazione Nazionale Magistrati esprime profondo sconcerto per i post pubblicati sul social network Facebook da Luigi Bobbio giudice del tribunale di Nocera Inferiore che, in quanto contrarie ai valori costituzionali e per la loro radicale incontinenza rispetto al ruolo di Magistrato, non screditano l’Istituzione, ma esclusivamente chi li ha pubblicati.
Sono dichiarazioni inaccettabili e contrarie all’etica di terzietà ed ai criteri di condotta di vita di un magistrato nei confronti delle quali non può che esprimersi ferma censura, auspicando l’intervento del Consiglio Superiore della Magistratura per quanto di competenza.

Approvato all’unanimità

Salerno 9.7.2018

La giunta esecutiva sezionale di Salerno

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania