Quantcast

Sud - cronaca

I viaggi a Medjugorje delle signore della camorra napoletana

La camorra a  Medjugorje

Migliaia di persone si recano in pellegrinaggio a Medjugorje, fra queste alcune hanno attirato l’attenzione della Procura di Santa Maria Capua Vetere.

I Pm stanno indagando su un filone di viaggiatrici, le mogli dei boss della camorra napoletana e dell’intera area vesuviana i cui mariti sono detenuti nelle carceri campani.

Le donne della camorra, in assenza dei mariti o di altri familiari detenuti, si occupano di tenere vivi gli affari del proprio clan familiare.

Secondo la Procura di di Santa Maria Capua Vetere, i viaggi a Medjugorje, non sarebbero dei semplici pellegrinaggi, ma un controllo in loco degli affari.

Infatti secondo le indagini, in mano alla criminalità, ma posti sotto prestanome ci sarebbero: hotel, agenzie di viaggio e negozi di souvenir.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania