Quantcast

Banner Gori
parco san domenico gragnano foto free facebook
Sud - cronaca

Gragnano, indetta una gara per l’affidamento di “Parco San Domenico”

Gragnano, indetta una gara per l’affidamento di “Parco San Domenico”

COMUNE DI GRAGNANO – Con Determinazione n. 102 del 17.06.2019 (R.G. 595 del 18.06.2019) è stata indetta gara per l’affidamento in concessione della gestione dell’area di proprietà Comunale “Parco San Domenico” cig: Z3428DC64E

1) ENTE APPALTANTE

‐ Comune di Gragnano (Città Metropolitana di Napoli) Settore Finanziario
‐ Indirizzo: Via V. Veneto n°15
‐ telefono: 081/8732314/8732343
‐ telefax: 081/8732376
‐ pec: patrimonio@pec.comune.gragnano.na.it
‐ sito internet: www.comune.gragnano.na.it

2) CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

L’affidamento della concessione avverrà a mezzo di pubblico incanto con offerte segrete in aumento sul
prezzo a base d’asta ed aggiudicazione definitiva ad unico incanto, ai sensi degli artt.73, lettera C), e 76 del R.D. 23.05.1924 n. 827 e non è soggetta alle norme di cui al D.Lgs. 50/2016 (Codice dei Contratti), fatta
salva unicamente l’applicazione di quelle eventualmente richiamate in modo esplicito dalla
documentazione di gara.
L’aggiudicazione avverrà anche in presenza di una sola offerta ritenuta valida dal Presidente della
commissione giudicatrice, in caso di offerte uguali, si procederà con sorteggio, ai sensi dell’art. 77 ‐R.D.
23/05/24 n. 827.
3) OGGETTO DELLA CONCESSIONE
L’affidamento ha per oggetto la concessione dell’area all’interno del “PARCO S.DOMENICO”, individuata
come da allegati grafici, per l’installazione di un chiosco da realizzarsi a cura dell’ affidatario, per l’esercizio di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande.
Il chiosco dovrà essere conforme alle specifiche tecniche indicate nel progetto di cui all’autorizzazione
Paesaggistica n.09/2018, allegata agli atti di gara.
Si precisa che la porzione presente in muratura adibita a bagni pubblici, non rientra nell’oggetto del
presente bando, spettando al concessionario, esclusivamente la gestione, la pulizia e la manutenzione
ordinaria dei bagni pubblici e non la concessione dei locali nei quali sono ubicati, con la conseguenza che le relative utenze rimangono a carico del Comune.
Non saranno assolutamente ammesse all’interno dell’area e dei locali dati in concessione attività di slot
machine o di strumenti elettronici che possano causare forme di ludopatia.
4) DURATA DELLA CONCESSIONE
La durata della concessione è fissata IN ANNI 6 (Sei), con decorrenza dalla data di sottoscrizione del
contratto. Trascorso tale termine il compendio sarà restituito al concedente, libero da persone e cose, in
buono stato manutentivo, fatto salvo il normale degrado d’uso, senza necessità di preventivo atto di
disdetta.
5) CANONE DI CONCESSIONE
L’importo del canone a base di gara, rispetto al quale formulare le offerte al rialzo, è fissato in € 500,00
(cinquecento) mensili oltre iva se dovuta ai sensi di Legge.
Saranno ammesse offerte solo in aumento. Non saranno viceversa ammesse offerte pari o in ribasso
rispetto all’importo a base asta. Il canone definitivo sarà quello risultato vincitore dalla selezione.
L’importo del corrispettivo posto a base di gara escluso IVA per Legge (€ 500,00) non sarà corrisposto
dall’affidatario per i primi 48 mesi quale ammortamento della spesa che dovrà sostenere per la
realizzazione del chiosco, che rimarrà di proprietà comunale allo scadere della concessione; sarà invece
dovuta la quota eccedente il corrispettivo posto a base di gara in ragione del rialzo offerto dal concorrente oltre Iva se dovuta ai sensi di Legge.
(esempio: se l’offerta aggiudicata risulta essere di € 600,00 iva esclusa, l’aggiudicatario per mesi 48 dovrà versare all’Ente l’importo eccedente pari ad € 100,00 oltre iva prevista dalla Legge vigente qualora richiesta)
A partire dal 49° mese sarà dovuto l’intero importo offerto in sede di gara.
6) SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA
Sono ammessi a partecipare alla gara gli operatori economici di cui all’art.45 del D.lgs.n.50/2016, nonché le associazioni e le fondazioni anche senza scopo di lucro;
in particolare possono partecipare:
le società;
le ditte individuali;
le associazioni e le fondazioni;
le persone fisiche in possesso dei diritti civili e politici.
Si precisa che, entro il termine assegnato per la stipula della convenzione tali soggetti dovranno provvedere agli adempimenti necessari per l’abilitazione all’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande, con esclusione dei superalcolici.
Non è consentito il cumulo di più aree in concessione.
Non posso partecipare :
‐coloro che sono stati già assegnatari, a seguito di gara o affidamenti in concessione aree Comunali adibite
per la stessa tipologia;
‐coloro che hanno un contenzioso con l’Ente e/o non sono in regola con i pagamenti dei tributi Locali;
‐ coloro che non posseggono i requisiti di ordine generale previsti dall’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016.
I requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda di partecipazione.

7) PROCEDURA DI GARA E AGGIUDICAZIONE
I concorrenti dovranno far pervenire al Servizio Patrimonio del Comune di Gragnano Città Metropolitana di
Napoli Via Vittorio Veneto, n. 15 Cap 80054, ai sensi dell’art. 60 comma 3° del D.Lgs. n. 50/2016,
perentoriamente ENTRO E NON OLTRE IL 08.07.2019 ore 12.00 a mezzo raccomandata a/r, corriere
autorizzato, posta celere o consegna a mano, un plico chiuso e sigillato, recante all’esterno la
denominazione del mittente e un indirizzo valido di posta elettronica e la seguente dicitura:
“partecipazione gara per l’affidamento in gestione del “PARCO S. DOMENICO”.
Inoltre, sul plico all’esterno dovrà essere ben visibile, oltre alla indicazione del mittente e cioè la
denominazione o ragione sociale anche un indirizzo valido di posta elettronica a cui inviare comunicazioni.

 

 

 

ViViCentro.it, il quotidiano sempre al centro delle notizie!

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania