Quantcast

Castellammare - violenza Sessuale
Sud - cronaca

Gragnano, Borrelli (Verdi): “Responsabili dello stupro liberi, vittima violentata di nuovo”

Gragnano, Borrelli (Verdi): “Responsabili dello stupro liberi, non è educativo, vittima violentata di nuovo”

I tre ragazzi accusati di essere i responsabili della violenza sessuale ai danni di una 12 enne di Gragnano, avvenuta 5 mesi fa a Castellammare di Stabia, sono stati rilasciati. La notizia è stata accolta con molto sconcerto della comunità civile gragnanese e dei comuni limitrofi, che fin dalle prime ore non aveva fatto mancare la propria solidarietà nei confronti della giovanissima vittima. Solidarietà che però non è bastata a convincere la famiglia a restare in città. Per timore di ripercussioni hanno preferito trasferirsi in una cittadina del nord Italia. Sulla vicenda è intervenuto anche consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, il quale tuona: “Scarcerare i responsabili dello stupro ai danni di una ragazzina di dodici anni ,come segnalato stamane da Metropolis, consumata in una stanzetta delle terme dismesse di Castellammare di Stabia è ingiusto, non è educativo e significa violentare la vittima una seconda volta.
Borrelli ha voluto ribadire che “Seppure giovanissimi, i baby orchi, capaci di mettere in pratica violenze del genere meritano punizioni esemplari. E’ una vergogna, assurdo che la vittima sia stata costretta ad andar via mentre i responsabili non sono dietro le sbarre”.
Alcuni risultano appartenenti a famiglie camorristiche, da tempo chiediamo che i minori costretti a vivere in ambienti violenti ne siano allontanati e di togliere la patria potestà ai genitori camorristi. È tempo che la comunità di Gragnano scenda in piazza contro questi criminali urlando tutto il proprio sdegno” 

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania