Sud - cronaca

Gragnano, 54 operatori ecologici senza stipendio: scatta la protesta

Gragnano, 54 operatori ecologici senza stipendio: scatta la protesta

Gragnano, Vertenza Nu: scatta la protesta per 54 operatori ecologici a cui non arriveranno gli stipendi, oppure nella migliore delle ipotesi, arriveranno con grande ritardo. Ovviamente il Comune e la ditta che si  che si occupa del servizio di raccolta differenziata in città, si stanno passando la palla della responsabilità di questa vicenda.

Intanto il malcontento degli operatori cresce e tutti minacciano clamorose iniziative di protesta, compreso il blocco dello spazzamento delle strade. Dello stipendio del mese di marzo, sembrerebbe non esserci traccia, ma il Comune della città di Gragnano, in questa occasione, si difende affermando che la sua parte è stata fatta. Ovvero, il suo canone di pagamento sarebbe stato inviato alla ditta. Ma nonostante questo,  i soldi ai lavoratori non sono ancora arrivati.

Intanto agli operatori poco importa, vogliono essere pagati per il loro lavoro, di conseguenza nei prossimi giorni saranno messe a punto tutte le iniziative di protesta. Nel frattempo pèrò la ditta cerca di giustificarsi, affermando che i ritardi sono dovuti ai tempi tecnici dovuti al passaggio del mandato effettuato dal Comune alla banca da cui materialmente vengono erogati gli stipendi ai circa 50 operai impegnati sul cantiere di Gragnano.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania