Quantcast

Sud - cronaca

Furiosa lite nel salernitano, coinvolto un 70enne e un 39enne

Il diverbio fra i due era nato per alcuni dissidi familiari, ma presto dalle semplici parole si è passati ai fatti

Salerno – Nella zona industriale tra i comuni di Salerno e Pontecagnano Faiano si è registrata nella mattinata di oggi una violenta lite tra un uomo di 70 anni e il nipote di 39 anni.

Il diverbio fra i due era nato per alcuni dissidi familiari, ma presto dalle semplici parole si è passati ai fatti. I due hanno iniziato a litigare oltre che con le semplici parole, anche con le mani.

Lo zio dell’uomo, durante la lite, ha estratto una pistola calibro 38 legalmente detenuta e ha sparato un colpo contro il nipote ferendolo.

Dopo aver ferito il nipote, il 70enne si è costituito ai  carabinieri di Pontecagnano Faiano, dove ha portato l’arma con cui aveva colpito il nipote.

Gli agenti hanno sequestrato la pistola e dopo una perquisizione nell’appartamento dell’uomo, sono state sequestrate altre armi legalmente posseduti.

Il 70enne è stato denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate.

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania