Quantcast

Sud - cronaca

Forza Nuova contro la libertà di stampa della “Repubblica”

Forza nuova contro la libertà di stampa della Repubblica

La notte scorsa è stato affisso uno striscione da parte di alcuni affiliati al partito neo fascista Forza Nuova, davanti alla sede di Napoli del quotidiano “La Repubblica”, con su scritto: “Boicotta l’informazione di regime”. A rendere nota l’iniziativa è il comunicato proveniente dalla stessa organizzazione che ne ha rivendicato il merito, ciò è avvenuto dopo il raid già portato avanti alla sede centrale del giornale a Roma.

“Uno striscione che racchiude in sé le condizioni del nostro Paese”; all’esterno di “numerose edicole e giornalai”, dice FN, sono stati affissi “cartelloni invitanti al boicottaggio dell’informazione di regime”. “Un’informazione – per FN – guidata e gestita dai soliti noti; spiccano tra tutti i soliti Renzi e Soros, che grazie a questi pennivendoli, favoriscono l’invasione di immigrati, la sostituzione etnica e lo Ius soli. Il nostro atto politico non vuole essere un attacco alla democrazia, ma un boicottaggio a chi sostiene l’immigrazione ed il business che si cela dietro, per questo continueremo la nostra opera”.

La Digos, giunta sul posto stamane molto presto, non ha trovato più lo striscione. Altri manifesti sono stati affissi in altre zone della città. Indagini sono in corso per rintracciare i responsabili. L’Anpi, associazione nazionale dei partigiani italiani, esprime “solidarietà e ferma condanna del gesto scellerato e intimidatorio di Forza Nuova contro la redazione di Repubblica Napoli”.

“L’Ordine dei giornalisti della Campania – si legge in un comunicato – è al fianco della redazione napoletana di Repubblica, presa di mira la scorsa notte dal movimento Forza Nuova che ha esposto uno striscione intimidatorio invitando a boicottare il quotidiano. Nei giorni scorsi un blitz di esponenti di Forza Nuova contro Repubblica ed Espresso era stato organizzato davanti la sede romana del quotidiano”.

“Solidarietà e vicinanza alla redazione napoletana di Repubblica. Napoli antifascista sempre”, è il messaggio del sindaco Luigi de Magistris.

“Acquistiamo tutti ‘la Repubblicà per rispondere nel migliore dei modi all’appello dei rappresentanti napoletani di Forza Nuova che, con manifesti affissi illegalmente a ridosso della sede napoletana del quotidiano, hanno chiesto di boicottare il giornale reo di denunciare i rigurgiti fascisti e nazisti di una parte della Destra italiana”. A proporlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, per i quali “bisogna fermare sul nascere ogni tentativo di intimidazione della libera informazione per evitare che questi nemici della democrazia possano conquistare altre persone facendo leva sul disagio sociale ed economico che stiamo vivendo”.

“Solidale con gli amici della redazione napoletana di Repubblica. I fascisti di Forza nuova hanno paura del giornalismo libero e indipendente”. Lo dichiara Arturo Scotto, deputato di Mdp ed esponente di Liberi e Uguali.

 Arcigay Napoli ha espresso questo messaggio di soliderietà: “La nostra dura condanna per la vile intimidazione e tutta la solidarietà di Arcigay Napoli alla redazione di la Repubblica Napoli, alle giornaliste e ai giornalisti, alle lavoratrici e ai lavoratori vittime, ancora una volta,  dell’aggressione di una organizzazione fascista fuorilegge e incostituzionale. Forza Nuova va subito sciolta”.
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania