Sud - cronaca

ESCLUSIVA – Longobardi sul dissesto idrogeologico: “Domani presenteremo a Roma la richiesta per ottenere lo stato di emergenza”

ESCLUSIVA – Longobardi sul dissesto idrogeologico: “Domani presenteremo a Roma la richiesta per ottenere lo stato di emergenza”

Il Vicepresidente della Commissione Bilancio, Alfonso Longobardi, ha rilasciato in esclusiva alcune battute sulle problematiche ambientali legate al dissesto idrogeologico: “La Regione è vicina ai cittadini del Faito e proprio oggi, Mercoledì 22 novembre, si è tenuta una riunione per avere un quadro completo delle azioni da attuare. Primi sopralluoghi erano stati, però, già effettuati da me stesso in persona per capire il reale valore economico da mettere a disposizione e prime opere di smottamento sono state realizzate, nelle settimane scorse, con l’ausilio del Genio Civile. Per l’esattezza sono stati stanziati, oltre ai primi 70mila euro, anche altri 40mila euro in favore del comune di Vico Equense. La Regione Campania continua a fare la propria parte ma è assolutamente indispensabile un coordinamento con tutti gli organismi istituzionali preposti così da garantire l’ulteriore e decisivo impiego di uomini, mezzi e risorse utili a difendere il territorio e metterlo in sicurezza. A tal proposito domani (oggi n.d.r.) saranno consegnate presso Roma le migliaia di firme dei cittadini, raccolte tra Castellammare, Gragnano, Vico Equense e paesi limitrofi, per richiedere lo stato di emergenza. Inoltre aggiungo che altri lavori sono stati avviati, in questi giorni, anche presso il Monte Pendolo. Il nostro obiettivo è quello di prevenire future situazioni del genere ed evitare nuove catastrofi”.  Infine il consigliere regionale ha commentato anche l’opera di installazione della pedana per disabili presso la Chiesa del Rosario di Gragnano: “E’ stato davvero un onore aiutare i nostri amici speciali e mi rende orgoglioso la soddisfazione dei cittadini. Anzi colgo l’occasione per sottolineare che siamo pronti a raccogliere le richieste anche di altre parrocchie e altri cittadini, non solo di Gragnano ma anche di Castellammare e dintorni”

A cura di Aniello Sicignano

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania