Quantcast

foto free
Sud - cronaca

Ercolano, respinta in clinica partorisce in casa aiutata dal marito

Per fortuna è andato tutto bene, mamma e figlia godono di ottima salute

Ercolano, una storia ricca di commozione ma anche di paura, quella di una mamma e della sua piccola. C. aveva provato già dalle prime ore del mattino di lunedì a spiegare ai medici che la nascita era vicina ma loro non avevano voluto crederle, tanto da dimetterla per ben due volte. Infine la piccola M. è nata nella doccia di casa sua, grazie all’aiuto del papà M. che di mestiere non fa il ginecologo ma l’ingegnere.

Ed è stato proprio il papà a raccontare che “secondo i calcoli la piccola doveva nascere l’8 giugno, è andata di fretta. In mattinata C. avvertiva dolori strani, così siamo andati prima all’Asl di Ercolano e poi alla clinica. Erano le 9.30 circa. Al blocco travaglio-parto l’hanno visitata e le hanno fatto un’ecografia. Tutto regolare – ci hanno detto – sono contrazioni di preparazione. Io l’ho riaccompagnata a casa e sono andato anche al lavoro: non avrei mai immaginato ciò che sarebbe accaduto da lì a qualche ora».

Intabto sulla questione si è espresso anche il Sindaco, Ciro Buonajuto M. è nata in casa ieri notte all’improvviso senza dare ai genitori il tempo di arrivare in ospedale. Ora stanno tutti bene ed è questa la cosa più importante. Erano decenni che un bambino non nasceva a Ercolano perché le strutture sanitarie sono tutte nelle città limitrofe. A M., a mamma C., a papà M. e a tutta la loro bella famiglia i migliori auguri da tutta la città di Ercolano”. (Il Mattino)

 

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania