Quantcast

Sud - cronaca

Dipendenti Ctp senza stipendi: depositi pieni e napoletani a piedi

Disagi per l’utenza napoletana e casertana

Restano pieni i depositi dei bus dell’azienda di trasporti Ctp di Arzano, Pozzuoli e Teverola almeno fino a mercoledì prossimo. Una situazione che crea disagio ai pendolari della zona napoletana e, in parte, di quella casertana. Il motivo: i dipendenti sono senza stipendio.

La Città Metropolitana ha comunicato che giovedì sono stati predisposti ed inviati i flussi finanziari a favore della Compagnia di Trasporti Pubblici di Napoli delle retribuzioni del mese di agosto, previste inizialmente per il 27 ma poi slittate al 10 settembre, data disattesa. Le retribuzioni ai lavoratori dovrebbero essere pagate lunedì prossimo. Ma gli autisti sembrano decisi a restare fermi nonostante il pagamento dello stipendio. E questo almeno fino a metà settimana prossima. Il 27 settembre, infatti, è prevista l’assemblea dei soci della Ctp. All’ordine del giorno le decisioni da assumere per assicurare la continuità aziendale ed il suo rilancio anche tramite la successiva approvazione del nuovo piano industriale. Mercoledì prossimo l’azienda di trasporto pubblico e gli uffici della Città Metropolitana concluderanno l’iter per la definizione dell’accordo transattivo sulle indicizzazioni dei corrispettivi chilometrici. Si tratta di circa 48 milioni di euro per i quali la Ctp ha avviato ben due giudizi, nel 2016 e nel 2017, davanti al Tribunale di Napoli.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania