Quantcast

Banner Gori
auto carabinieri truffe foto free google
Sud - cronaca

Contachilometri alterati: scatta la denuncia per due uomini

Dipendente e titolare di una concessionaria  rivendevano poi le auto manomesse

Contachilometri alterati: nei guai titolare e il dipendente di una concessionaria

Contachilometri delle auto manomessi. I carabinieri della stazione di San Sebastiano al Vesuvio hanno denunciato due persone per tentata truffa. Gli uomini – il titolare e il dipendente di una concessionario auto – hanno esposto per la vendita 10 macchine con il contachilometri alterato. I carabinieri hanno scoperto che il chilometraggio era inferiore a quello accertato durante l’ultima revisione: alcune auto riportavano delle variazioni di addirittura 150mila chilometri.

L’attività è nata perché un carabiniere, libero dal servizio, è andato proprio da quel concessionario per comprare un’auto ma si è insospettito. Sono scattati i controlli e i militari hanno trovato le dieci autovetture pronte per eventuali truffe. Le auto sono state sequestrate insieme a 2 tablet e alcuni cavi connettori probabilmente utilizzati per manomettere le centraline e i contachilometri delle autovetture.
L’attività è nata perché un carabiniere, libero dal servizio, è andato proprio da quel concessionario per comprare un’auto ma si è insospettito. Sono scattati i controlli e i militari hanno trovato le dieci autovetture pronte per eventuali truffe. Le auto sono state sequestrate insieme a 2 tablet e alcuni cavi connettori probabilmente utilizzati per manomettere le centraline e i contachilometri delle autovetture.L’attività è nata perché un carabiniere, libero dal servizio, è andato proprio da quel concessionario per comprare un’auto ma si è insospettito. Sono scattati i controlli e i militari hanno trovato le dieci autovetture pronte per eventuali truffe. Le auto sono state sequestrate insieme a 2 tablet e alcuni cavi connettori probabilmente utilizzati per manomettere le centraline e i contachilometri delle autovetture.L’attività è nata perché un carabiniere, libero dal servizio, è andato proprio da quel concessionario per comprare un’auto ma si è insospettito. Sono scattati i controlli e i militari hanno trovato le 
Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più