Quantcast

Carabinieri napoli torre annunziata boscoreale vico equense san giuseppe vesuviano penisola sorrentina sorrento portici marcianise poggiomarino santa maria la carità Sant’Anastasia
Sud - cronaca

Choc a Napoli, non accetta la separazione e spinge fuori dall’auto ex compagna e figlia: arrestato

La bambina è rimasta incolume grazie alla madre

I carabinieri delle tenenza di Cercola, insieme con i colleghi della tenenza di Casalnuovo di Napoli, hanno arrestato un uomo, 30enne di Casalnuovo, già alle forze dell’ordine. I militari erano stati allertati a seguito di una richiesta di aiuto al 112 fatta proprio da parte della vittima (la ex convivente, 29enne) che ha raccontato ai carabinieri di avere incontrato l’ex compagno per discutere di alcune cose riguardanti la bambina. Lui, però, ha insistito affinché tornassero insieme e, all’ennesimo diniego della donna, le ha rapinato la somma di duemila euro strappandole gli orecchini per poi spingerla fuori dall’auto in movimento insieme alla figlia di un anno.

L’uomo avrebbe poi fatto retromarcia per riavvicinarsi nuovamente alla sua ex per impossessarsi anche del suo telefono cellulare con il quale la donna stava chiamando il 112 per chiedere aiuto. La telefonata alla centrale delle forze dell’ordine, però, era già partita e dopo pochi minuti sul posto è giunta una prima pattuglia dei carabinieri di Cercola; l’uomo nel frattempo si era dileguato ma è stato trovato e arrestato per rapina e maltrattamenti con lesioni aggravate.
Il bottino è stato recuperato e restituito alla donna, che ha riportato escoriazioni varie guaribili in sette giorni. Incolume la bambina, sempre stretta tra le braccia della mamma.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania