Quantcast

Sud - cronaca

Chiaia, aggressione ai baretti: arrestati due 21enni per tentato omicidio

La polizia è risalita agli indagati anche grazie all’acquisizione di immagini delle telecamere di sicurezza

La Polizia ha arrestato due ragazzi di 21 anni con l’accusa di tentato omicidio. I due, la notte dello scorso 7 gennaio avevano aggredito e accoltellato due ragazzi (uno dei due aveva subito danni che lo avevano messo in condizioni di pericolo di vita) nella zona della movida dei ‘baretti’ di Chiaia, a Napoli.

Un terzo giovane è stato destinatario della misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiano alla polizia giudiziaria per il reato di favoreggiamento personale. Gli agenti del commissariato di Polizia di San Ferdinando hanno eseguito l’ordinanza al termine di indagini dirette e coordinate dalla settima sezione della Procura di Napoli. Gli agenti hanno lavorato utilizzando le immagini tratte dalle telecamere di sicurezza dei locali commerciali nella zona. Le vittime dell’aggressione avevano 19 e 18 anni.
Il sangue di una delle vittime trovato sul giubbotto è uno degli elementi che hanno rafforzato il quadro indiziario che ha portato la Polizia ad arrestare due giovani mentre un terzo è destinatario di un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nell’ambito dell’inchiesta sull’accoltellamento di due giovani nella zona della movida a Napoli.

Una nota della Questura sottolinea: “Il grave fatto delittuoso è certamente riconducibile al fenomeno della violenza giovanile di gruppo che trova il suo dissennato sfogo soprattutto durante i giorni che coincidono con il fine settimana”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania