Quantcast

Sud - cronaca

Castellammare, la Cassazione boccia il ricorso: il boss della camorra rimane in carcere

Rimane in carcere e conferma del 41 boss per il boss Cesarano

Castellammare, resta in carcere il boss F. Cesarano. La Cassazione ha bocciato il ricorso presentato dalla difesa, confermando il 41 bis per il boss 74enne, in quanto i giudici non hanno dubbi sulla sua pericolosità. Attualmente il clan continua a gestire alcune zone di della città, nonostante gli oltre 20 anni di detenzione del boss capofila.

Ciò di cui si ha più paura è che il boss possa comunicare con l’esterno, impartendo ordini, una volta uscito dal carcere duro. (Internapoli)

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania