Quantcast

Sud - cronaca

Castellammare, la denuncia del consigliere regionale Cirillo: “Degrado e rifiuti sulla riviera stabiese”

La denuncia del consigliere regionale del Campania del MoVimento 5 Stelle Luigi Cirillo sul degrado in cui versa l’arenile di Castellammare di Stabia

L’arenile di Castellammare di Stabia, che ogni weekend vede migliaia di persone arrivare da ogni parte della Campania, versa in uno stato di degrado e di inquinamento così Luigi Cirillo, consigliere regionale della Campania del MoVimento 5 Stelle, rendiconta la situazione. Il turista ammira la bellezza della villa comunale ma volendo lo sguardo verso il mare rimane deluso. Rifiuti di ogni genere sulla spiaggia che si trova proprio alle spalle della villa comunale di Castellammare di Stabia.

Un pugno nell’occhio, degrado e rifiuti sulla riviera stabiese”, sostiene Luigi Cirillo in un video pubblicato sul suo profilo Facebook in cui mostra lo stato della spiaggia di Castellammare.

Perché dobbiamo assistere a questo degrado” – si domanda il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle – “Ci sono rifiuti di ogni tipo: pneumatici, tubi di scarico, plastica, vetro. Materiali arrugginiti lasciati sulla spiaggia da tempo immemore

Nel video pubblicato da Luigi Cirillo si vedono accumuli di rifiuti lungo il tratto dell’arenile Stabiese con i cittadini, ed alcuni bambini, che cercano di godersi la bella giornata di sole.

Le elezioni comunali sono finite, il sindaco da venti giorni non ha ancora creato la giunta, mentre si bisticciano a fare la giunta qui c’è una emergenza da risolvere. In questi tre anni di consiglio regionale più volte ho segnalato alla giunta regionale la questione dell’inquinamento sull’arenile stabiese ma ci sono ancora tantissimi accumuli di rifiuti. L’arenile continua ad essere inquinato, servirebbe una bonifica”

Chiediamo urgentemente di porre in essere una attività seria di bonifica, dobbiamo tornare a rendere l’acqua balneabile, rimuovere i rifiuti e bonificare il terreno, c’è un problema ambientale su questo tratto dell’arenile stabiese” – dice Luigi Cirillo – “Non arretreremo di un passo rispetto a questa battaglia, cercherò subito un confronto con il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa

Farò un dossier, lo invierò al Ministro dell’Ambiente, farò presente questa situazione agli esponenti del nostro governo nazionale, rispetto al degrado che si soffre qui a Castellammare di Stabia come a Portici, in alcune spiagge di Torre Annunziata e in tanti altri litorali. Ripartiamo dal territorio, ripartiamo dal mare, ripartiamo dalle spiagge” conclude Cirillo.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania