Quantcast

Sud - cronaca

Castellammare, invase la corsia opposta uccidendo un giovane: condannato per omicidio colposo

Castellammare, invase la corsia opposta uccidendo un giovane: condannato per omicidio colposo e guida in stato d’ebbrezza

Il giudice della quarta sezione penale della Corte di Cassazione ha confermato il verdetto del primo grado e dell’appello: quattro anni e nove mesi reclusione per il chirurgo che cagionò la morte di un 24enne sulla statale sorrentina. Era la notte del 20 marzo 2011, il chirurgo Emanuele Spera, mentre percorreva la Statale Sorrentina alla guida della propria Toyota Rav 4, invadeva l’opposta corsia di marcia scontrandosi frontalmente con una Fiat 500 proveniente dall’altra direzione e coinvolgendo anche una terza vettura.
Il 24enne Andrea Chiappetta, che si trovava alla guida della Fiat 500, perse la vita ed altre quattro persone rimasero ferite. Le indagini appurarono che il chirurgo, conosciuto a Castellammare come Memè, in quel momento era senza patente che gli era stata ritirata qualche tempo prima per eccesso di velocità e che prima di mettersi alla guida aveva assunto alcolici.
Il medico, che all’epoca aveva 35 anni, venne arrestato con l’accusa di omicidio colposo e guida in stato d’ebbrezza. In attesa di giudizio, riferisce Positanonews, il chirurgo Spera ha continuato a svolgere regolarmente la sua professione e negli ultimi tempi prestava servizio presso l’ ospedale di Vico Equense.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania