Sud - cronaca

Castellammare, concessione acqua Acetosella a rischio: i dettagli

Castellammare, concessione acqua Acetosella a rischio: i dettagli

Castellammare di Stabia, sembrerebbe essere a rischio la concessione per l’acqua Acetosella e con lei sembra che siano stati dimenticati anche tutti i dipendenti. A farne lamentela sono proprio i lavoratori dello stabilimento che si riferiscono, in maniera particolare, contro il commissario prefettizio, che non ha ancora accolto i 14 operai a Palazzo Farnese per avviare il percorso che potrebbe vederli protagonisti dopo il recupero della concessione delle fonti Acidule Plinio da parte del Comune.

La chiusura dello stabilimento si era resa necessaria dopo il fallimento della società Stabia di Mare srl, risalente allo scorso anno. Di conseguenza i lavoratori sono stati costretti a ricorrere alla quota derivante dalla disoccupazione, che però terminerà tra 12 mesi. Se le fonti non saranno riattivate e rese produttive entro 6 mesi dall’assegnazione delle concessioni al Comune, la Regione sarà tenuta a riprendersi la gestione sottraendole all’ente, e questo comporterebbe a segnare per sempre il destino dei lavoratori dello stabilimento Acetosella.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania