Sud - cronaca

Castellammare, blitz anti abusivismo all’Acqua della Madonna: i dettagli

Castellammare, blitz anti abusivismo all’Acqua della Madonna: i dettagli

Castellammare di Stabia, una settimana fa la polizia municipale, con l’ausilio dei carabinieri, della polizia di stato e della guardia di finanza; avevano eseguito un blitz anti abusivismo nel quartiere Acqua della Madonna, mettendo ordine in un quartiere che risulta essere il cuore del centro storico. Come riportato dal giornale “La Repubblica”, gli agenti avevano posto sotto sequestro gazebo, sedie e tavolini posizionati sui marciapiedi, per un totale di 7 verbali a 7 attività commerciali del luogo.

Eppure sembrerebbe che ad oggi, nonostante i sequestri ed i verbali, nulla sia cambiato: infatti è ancora possibile vedere sedie e tavolini sul suolo pubblico, come se i commercianti fossero incuranti della legge. Certo è che il quartiere in questione è sempre stato delineato come un quartiere a rischio, ma sta di fatto che non è nuovo a tali circostanze del genere. Già l’ex sindaco Bobbio impose l’abbattimento dei caratteristici chalet, dal quale emersero poi incongruenze per la mancata assegnazione dei nuovi ristorantini messi a bando.

Un quartiere che nella fattispecie ha sempre fatto parlare di se: non dimentichiamo, la protesta dello stesso Bobbio, quando la statua di San Catello, durante la festa patronale, passò per l’inchino, sotto la casa di un boss.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania