Quantcast

Sud - cronaca

Casoria, Santillo lascia il consiglio comunale: perse il ballottaggio

Al suo posto ci sarà il giovane avvocato Alessandro Graziuso

Dopo la giunta comunale, a Casoria cambia anche il consiglio comunale. Infatti, il candidato a sindaco, che fu sconfitto al ballottaggio dall’attuale sindaco Pasquale Fuccio, Giuseppe Santillo si è dimesso.

Al suo posto entrerà nell’assise cittadina Alessandro Graziuso, giovane avvocato, nipote dello stesso Santillo, figlio della sorella di quest’ultimo e dell’ex sindaco di Casoria, Salvatore Graziuso che è stato, a più riprese, anche consigliere comunale ed assessore in città. E’ durata appena due anni, quindi, l’esperienza di Santillo come leader dell’opposizione dopo la sua candidatura voluta da Campania libera e da pezzi importanti del Pd cittadino e regionale, tra cui la consigliere democrat a palazzo Santa Lucia, Antonella Ciaramella. Santillo, un passato nelle fila di Rifondazione comunista e un’esperienza importante di assessore al Comune di Venezia con il sindaco Cacciari, lascia per motivi personali anche se di fatto non è mai riuscito a svolgere il ruolo di leader della minoranza e a contrastare Pasquale Fuccio in consiglio comunale. Santillo al ballottaggio partì in vantaggio rispetto al suo avversario che però nell’urna riuscì a ribaltare i consensi e a ritrovarsi eletto quale primo cittadino, carica che manterrà, salvo sorprese, ancora per i prossimi tre anni.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania