Sud - cronaca

Caserta, arrestato il “maniaco dei camerini”: la vicenda

Tenta di violentare una minorenne dopo averla ripresa con una microcamera nascosta, arrestato un uomo di 44 anni di Calvi Risorta, in provincia di Caserta

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Marcianise, nel pomeriggio di ieri hanno arrestato un 44enne di Calvi Risorta, in provincia di Caserta, in quanto ritenuto responsabile di violenza sessuale commessa ai danni di minore di 14 anni.

Il 44enne, mentre si trovava presso un negozio esterno al Centro Commerciale Campania, dopo aver palpeggiato una ragazzina di 12 anni, l’ha pedinata durante gli spostamenti filmandola con una microcamera nascosta nel portachiavi. La ragazzina, spaventata dall’atteggiamento dell’uomo, ha informato i genitori, che hanno prontamente chiamato il “112”.

I militari dell’Arma, giunti sul posto, hanno fermato l’uomo. Il 44enne appena notati i Carabinieri ha cercato di disfarsi della telecamera, gettandola in terra e di allontanarsi.

La microcamera, è stata recuperata dai militari. Esaminato il contenuto è stato rinvenuto un video che riprendeva la 12enne mentre provava alcuni capi di abbigliamento. I Carabinieri hanno provveduto a perquisire anche il veicolo in uso all’uomo oltre che la sua abitazione. Durante le perquisizioni sono stati rinvenuti un personal computer e diversi hard disk/memory card contenenti all’interno video di decine di ragazze filmate nei camerini di vari centri commerciali delle province di Napoli e Caserta.

L’uomo è stato arrestato, e tradotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania