Quantcast

Sud - cronaca

Campania, per partecipare al concorso EAV si deve pagare 20 euro: polemica sul bando

Campania, per partecipare al concorso EAV si deve pagare 20 euro: polemica sul bando

Incredibile richiesta da parte dell’EAV nel bando per l’assunzione di 350 nuovi dipendenti in Campania, come annunciato recentemente: per partecipare il candidato dovrà pagare 20 euro. Parte della somma, dichiara l’ente, sarà devoluta in beneficenza. Ma sul web scoppia la polemica, rilanciata anche dal presidente della Commissione Mobilità e Trasporti del Comune di Napoli, Nino Simeone:
Stamattina (ieri, ndr) è stato pubblicato il tanto atteso bando di Eav, azienda del trasporto pubblico della Regione Campania, per l’assunzione di 350 profili professionali all’interno dell’azienda. Nel bando vengono chiesti 20 euro per la partecipazione al concorso di cui 5 euro in beneficenza”.
Ma siamo su “Scherzi a parte”? Ma come è possibile? La Regione Campania e l’azienda regionale dei trasporti, oltre a mettere paletti assurdi per partecipare al concorso, fanno pagare anche 20 euro ai candidati, decidendo autonomamente di devolvere 5 euro in beneficenza? In parole povere fanno beneficenza con i soldi dei disoccupati che partecipano al concorso”, aggiunge Simeone.
Non voglio entrare nel merito di chi beneficerà di tali importi, ma mi chiedo: non era meglio far risparmiare quei 5 euro agli stessi cittadini/candidati che non hanno un lavoro e che stanno provando a trovarlo? C’è qualcosa che mi sfugge? Ma poi mi chiedo ancora: se una eurodeputata tempo fa dichiarò che “con 80 euro si poteva fare la spesa per due settimane”, a conti fatti, con 20 euro i candidati di Eav faranno quattro giornate di digiuno per partecipare al concorso, ed una di queste andrà in beneficenza. Come sono cambiati i tempi: una volta Robin Hood toglieva ai ricchi per dare ai poveri. Una volta però”, conclude Simeone.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania