Quantcast

Sud - cronaca

Campania, la Guardia Costiera impegnata nella protezione della costa: cento uomini impiegati

Le forze marittime perlustreranno 500 chilometri di costa

Anche quest’anno la Guardia Costiera impiegherà tutti i suoi uomini e tutti i suoi mezzi a protezione del mare della Campania al fine di farlo godere ai bagnanti e, soprattutto in sicurezza come ha spiegato il direttore marittimo della Campania, ammiraglio Arturo Faraone.

Massima attività di prevenzione, dunque, per tutelare l’incolumità dei bagnanti, l’ambiente marino ed a garanzia della sicurezza di quanti andranno per mare. L’operazione Mare Sicuro 2018 andrà avanti sino al 26 settembre e vedrà impiegati, lungo i 500 chilometri di costa campana, ogni giorno,  oltre 100 uomini e donne e circa 50 mezzi navali della Direzione Marittima, Militari e mezzi impegnati nella vigilanza delle zone di mare riservate in via esclusiva alla balneazione per assicurare il rispetto delle norme che regolano la navigazione dalle unità da diporto e delle moto d’acqua. L’obiettivo principale è evitare  pericoli ai bagnanti; c’è poi la verifica delle attrezzature di sicurezza degli stabilimenti balneari (pattino di salvataggio, presenza del bagnino, dotazioni di primo soccorso, ecc.) nonché dei corridoi di lancio e delle boe delimitanti le acque riservate alla balneazione. E non basta. La Guardia Costiera verificherà il posizionamento, a cura delle Amministrazioni/Enti competenti, di cartelli monitori sulle spiagge libere, in particolare in quelle altamente frequentate, indicanti eventuali limitazioni alla balneazione sicura.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania