Quantcast

Sud - cronaca

Boscotrecase, trovato latitante e braccio destro del boss Gallo: i dettagli

Boscotrecase, trovato latitante che si nascondeva a Barra: i dettagli

Boscotrecase, è stato trovato il noto latitante, braccio destro del boss che si fingeva pazzo per evitare arresti e processi. L’uomo, 34 anni di Boscotrecase,  che latitava da due anni, è stato trovato in un appartamento di Barra insieme alla famiglia: arrestato trafficante di droga, braccio destro del boss Giuseppe Gallo, capoclan dei Limelli-Vangone. Per sfuggire alla cattura, ha provato a nascondersi sotto a un furgone.

Ad arrestarlo i carabinieri di Torre Annunziata insieme a colleghi del 7° nucleo elicotteri di Pontecagnano e del 10° Reggimento Campania. Dovrà scontare 12 anni e 4 mesi di reclusione per associazione finalizzata allo spaccio di stupefacenti aggravata da finalità mafiose. Il 34enne era evaso dai domiciliari il 13 maggio 2016 e si era reso da allora irreperibile.

Il blitz per la cattura è scattato all’alba, quando i militari hanno individuato l’appartamento dove abitava con la compagna e la figlia piccola. L’uomo, per evitare di essere catturato,, hai cercato di nascondersi sotto ad un furgone, ma con esiti negativi. L’arrestato è stato nel carcere di Secondigliano.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania