Quantcast

Sud - cronaca

Da avvocato a gelataia, il cambio di rotta di Veronica Fedele

Solo due anni fa era impegnata nel processo sulla Terra dei Fuochi

La giovane napoletana  Veronica Fedele ha realizzato, insieme al marito, la prima gelateria che esalta i sapori della Campania Felix. Soltanto due anni fa era impegnata, come parte civile, nel processo sulla Terra dei Fuochi con Confesercenti Napoli: ora ha invertito rotta ed è passata da avvocato anticamorra ad imprenditrice del gelato.

Nasce l’idea di realizzare una gelateria, a Formia, dove vengono utilizzate prevalentemente  materie prime  delle aziende del territorio. Prodotti coltivati dai beni confiscati, come la ricotta di bufala dalla cooperativa Terre di Don Diana a Castelvorturno, o le marmellate e confetture della Al di là dei Sogni di Maiano di Sessa, il caffè della cooperativa Lazzarella e tante altre. Dall’unione di queste tre nasce un gusto nuovo, dal sapore antico, pane, burro e marmellata.
Nella gelateria è nato il neologismo tutto partenopeo di filiera “ac-corta”, conoscere il produttore, la sua storia, e amplificare il messaggio che la Terra dei Fuochi non è solo il dramma dei veleni, ma una ricchezza di sapori da difendere.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania