Quantcast

Sud - cronaca

Angri, rapina terminata con accoltellamento: condannato 32enne

Angri, rapina terminata con accoltellamento: condannato 32enne

È stato condannato a 2 anni e 4 mesi Raffaele Pepe, il 32enne di Angri che avrebbe accoltellato un ragazzo per aver difeso la sua fidanzata, ostacolando così il suo tentativo di rapina.

L’episodio risale all’11 febbraio 2017: Pepe avrebbe tentato di rubare la borsa a una ragazza di 21 anni. Il fidanzato e gli amici della vittima lo aggredirono costringendolo ad allontanarsi.

Fallito il tentativo di rapina e umiliato, il 32enne dopo un po’ sarebbe ritornato nei pressi del bar Ribò questa volta armato di coltello. Si sarebbe diretto verso il fidanzato della ragazza e l’avrebbe trafitto con due colpi alle spalle.

Le ferite sono state riscontrate dai medici e considerate guaribili entro 40 giorni. Raffaele Pepe è stato accusato di lesioni e tentata rapina ma, difeso dall’avvocato Giovanni Pentangelo, ha presentato ricorso in Appello come riportato da IlMattino.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania