Quantcast

Sud - cronaca

Ad Ischia scoperti scarichi fognari fuorilegge

Molte strutture alberghiere sono state chiuse preventivamente

Ad Ischia alcune strutture alberghiere sono state chiuse preventivamente per «Irregolarità negli scarichi fognari» e «abusiva occupazione di suolo demaniale».  Le strutture interessate sono situate a Forio d’Ischia ed una al centro dell’isola verde. Il sequestro preventivo delle strutture  è stato eseguito oggi dalla Guardia Costiera di Ischia.

I decreti di sequestro che gli uomini del Tenente di Vascello Andrea Meloni hanno notificato oggi, sono sottoscritti dai sostituti procuratori Persico, Rametta e De Pasquale ed hanno interessato la totalità di uno degli stabilimenti, situato nello specifico sulla baia di Citara, dove sono stati concessi 15 giorni per lo sgombero perché aperto e funzionante; mentre per un altro hotel situato a San Francesco, vi è stato il sequestro delle piscine, mentre per quanto riguarda l’ultimo hotel, sito nella baia di Cartaromana a Ischia sono stati sequestrati 422 metri quadrati, ovvero tutta la struttura ricadente nella concessione demaniale marittima.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania