Sud - cronaca

A 103 anni è una vera forza della natura: si frattura il femore in fila al Santuario di Pompei ed è già in piedi.

103 anni Liberata Pregevole

A 103 anni Liberata Pregevole, casalinga di Boscotrecase, continua ad essere una vera e propria forza della natura, a provarlo è la sua ultima avventura.

Il 25 aprile era andata al Santuario di Pompei per un voto alla Madonna, ma mentre era in fila si frattura il femore destro. L’anziana signora senza perdere la calma chiama la figlia e viene trasportata in ospedale. Dopo un paio di giorni di ricovero si è sottoposta al complesso intervento chirurgico, durato due ore e mezza e riuscito alla perfezione. Oggi, in ottima salute, può ritornare a casa sulle sue gambe, ad aspettarla ci saranno i suoi sette figli.

“Ho 103 anni ma sto bene”,  dice dopo aver ringraziato i medici del reparto di ortopedia di Boscotrecase, che si sono presi cura di lei. Ha anche spiegato qual è  il segreto della sua salute: mangiare poco, per lo più pesce e un buon bicchiere di vino a pranzo, quello “non deve mai mancare”.

A confermarlo è anche suo figlio Ugo: “In questi giorni mamma non si è mai abbattuta. È in salute perché mangia poco e inoltre mantiene sempre allenata la sua mente risolvendo cruciverba e lavorando a maglia”.

In merito all'autore

Luisa Di Capua

Nata a Castellammare di Stabia il 7 febbraio 1992.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

1 Commento

Clicca qui per commentare

  • Sono stato più di due ore su internet, ma non avevo ancora trovato un articolo così piacevole da leggere.

    Se tutti i siti avessero contenuti fatti così bene, il
    web sarebbe molto più piacevole da leggere. Un sincero saluto.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale