Quantcast
Banner Gori
incontro polverificio borbonico scafati
Cronaca Campania

Scafati, Polverificio Borbonico: incontro tra il Sindaco e il direttore del Parco Archeologico di Pompei

Scafati, rilancio del Polverificio Borbonico: incontro tra il Sindaco Cristoforo Salvati e il direttore ad interim del Parco Archeologico di Pompei Massimo Osanna

Il Sindaco di Scafati, Cristoforo Salvati, ha illustrato i punti trattati durante l’incontro con il direttore generale ad interim del Parco Archeologico di Pompei Massimo Osanna, con il responsabile dell’Area Safety e Security del Parco Archeologico di Pompei Alberto Bruni e con il responsabile del Polverificio Borbonico per il Parco Archeologico di Pompei Paolo Mighetto.

“E’ stato un incontro particolarmente proficuo durante il quale ho avuto l’occasione di ribadire che il nostro Polverificio Borbonico può rappresentare una grande risorsa per la comunità scafatese attraverso tutte le azioni che potranno essere messe in campo per il suo completo recupero” ha spiegato il primo cittadino scafatese.

Il prof. Osanna ha illustrato gli interventi che il Parco di Pompei sta attuando e programmando per il recupero del complesso monumentale, ponendo in particolare l’attenzione sulle operazioni di messa in sicurezza, bonifica e smaltimento dei rifiuti accumulatisi in questi anni nel complesso, che sono in via di ultimazione (per un importo di circa 300.000 euro). Lo stesso prof. Osanna ha, inoltre, sottolineano che, una volta conclusi i lavori, sarà predisposto un progetto di riqualificazione di una parte del parco del Polverificio, per un’estensione di circa 5 ettari, che, andando in gara a gennaio 2021, consentirà di riaprire al pubblico la stessa area verde nella prossima estate.

In previsione di tale progetto, su proposta dell’arch. Mighetto, è stato ipotizzata la possibilità di integrare la riapertura dell’area prospiciente al comune di Pompei, con la futura realizzazione di un percorso protetto che metta in comunicazione la stessa area con gli edifici di proprietà del Comune di Scafati e dunque con l’accesso da via Pasquale Vitiello. Ho garantito piena apertura verso ogni azione che possa garantire il rilancio del sito, che è motivo di orgoglio per la nostra comunità.

Il prof. Osanna ha illustrato, inoltre, un secondo progetto che è in via di preparazione grazie ad un finanziamento già ottenuto dal Mibact e che riguarda la riqualificazione a sede di depositi archeologici e mostre temporanee del padiglione dell’ex Essiccatoio per i tabacchi. il dr. Bruni ha, infine, relazionato su una serie di opportunità che saranno messe in campo grazie a finanziamenti europei come il PON Legalità, tali da permettere, già dalle prossime settimane, di avviare le installazioni dei presidi di sicurezza con una rete di videosorveglianza estremamente avanzata e che si accompagnerà alla sperimentazione in campo di tecnologie innovative capaci di incrementare un ecosistema digitale alla base della sicurezza condivisa.”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più