Quantcast
Banner Gori
Barra, doppio arresto
Cronaca Campania NAPOLI

Barra: doppio arresto, pomeriggio e serata di ieri, di uno spacciatore

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato San Giovanni Barra, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in via Gerardo Chiaromonte una persona a bordo di uno scooter che, alla loro vista, ha accelerato la marcia per eludere il controllo.

I poliziotti, dopo un lungo inseguimento, hanno raggiunto e bloccato l’uomo in corso Bruno Buozzi trovandolo in possesso di 4 stecche di hashish del peso di circa 1,5 grammi, di 290 euro e di un cellulare.

Armando Relli, 20enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari per resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre il veicolo è stato sequestrato ai fini della confisca poiché già sottoposto a sequestro amministrativo.

Stanotte, inoltre, durante il servizio di controllo del territorio, gli agenti hanno riconosciuto il Relli all’esterno della sua abitazione mentre consegnava qualcosa ad una persona in cambio di denaro.

I due, alla vista della volante, si sono dati alla fuga urlando per attirare l’attenzione dei residenti che sono scesi in strada per ostacolare l’intervento degli operatori. Una volta raggiunti, l’acquirente ha aggredito un poliziotto riuscendo a fuggire e, solo con l’arrivo di altri equipaggi, il Relli è stato finalmente arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti poiché trovato in possesso di 8 involucri del peso di 3,5 grammi circa di cocaina e di 125 euro, nonché per resistenza, lesioni a Pubblico Ufficiale ed evasione.

Barra: doppio arresto, pomeriggio e serata di ieri, di uno spacciatore / Cristina Adriana Botis / Redazione Campania

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Cristina Adriana Botis

Cristina Adriana Botis

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più