Quantcast

Registro 1OOO Miglia, aperte le iscrizioni
Eventi Nord - terza pagina

Registro 1OOO Miglia, aperte le iscrizioni

Dal 19 settembre 2018 sono aperte le iscrizioni al Registro 1000 Miglia, il progetto fortemente voluto da 1000 Miglia Srl e Automobile Club Brescia riservato alle vetture costruite prima del 31 dicembre 1957.

Il Registro, nato per censire, classificare e certificare le vetture protagoniste delle ventiquattro edizioni della 1000 Miglia di velocità disputate dal 1927 al 1957, si avvale della stretta collaborazione di ACI Storico, ACI Sport e FIVA, la Fédération Internationale des Véhicules Anciens, i sodalizi che a livello italiano e internazionale sovrintendono alla certificazione delle automobili che prendono parte alle manifestazioni storiche.

Sono due gli archivi istituiti sotto l’egida Registro 1000 Miglia: Participant Car 1000 Miglia 1927/1957, ente certificatore della partecipazione del singolo esemplare ad almeno una 1000 Miglia dal 1927 al 1957, ed Eligible Car 1000 Miglia che attesta l’eleggibilità del modello.

Nel dettaglio, le vetture iscritte come “Participant” potranno ottenere i seguenti certificati: 

  • 1000 MIGLIA PARTICIPANT, per singoli esemplari di vetture iscritte tra il 1927 e il 1957;
  • 1000 MIGLIA CLASS WINNER, per i singoli esemplari di vetture che ottennero una vittoria di Classe tra il 1927 e il 1957;
  • 1000 MIGLIA OVERALL WINNER, per i singoli esemplari di vetture che ottennero una vittoria assoluta tra il 1927 e il 1957.

Le vetture che iscritte come “Eligible”, appartenenti a modelli che furono iscritti alla corsa dal 1927 al
1957, riceveranno un certificato 1000 MIGLIA ELIGIBLE MODEL.

I certificati rilasciati si avvarranno della tecnologia Blockchain, in grado di garantire e certificare la storia completa di tutti i dati e di tutte le operazioni collegate all’emissione di ciascun documento.

Sono iscrivibili al Registro 1000 Miglia esclusivamente i veicoli d’epoca che possiedano i seguenti requisiti:
  • Veicolo in condizioni originali,
  • oppure veicolo restaurato rispettando la configurazione originale,
  • oppure veicolo con modifiche documentate ed apportate in periodo d’uso.

Sono ammessi accessori dell’epoca; le trasformazioni dell’epoca saranno accettate se documentate.

Per ottenere l’iscrizione al Registro 1000 Miglia, tutte le automobili dovranno essere in possesso della Identity Card FIVA e di Fiche ACI Storico che possono comunque essere richieste al momento dell’iscrizione.

ORGANI

Gli organi che compongono il Registro 1000 Miglia sono il Comitato Scientifico, il Comitato di Gestione e il Comitato d’Onore, composti dai più rappresentativi esperti di automobilismo storico, italiani e stranieri.

DURATA

Il certificato avrà una durata di 7 anni. Ogni modifica relativa alla configurazione della vettura o alla proprietà
della stessa andranno comunicate all’ente certificatore.

COSTI REGISTRAZIONE

I costi della registrazione dei veicoli sono pari a 900,00 Euro + IVA per la categoria “Participant” (comprensivo di ricerche storiche presso l’Archivio Storico della 1000 Miglia) e a 500,00 Euro + IVA per la categoria “Eligible”.
Ad ogni automobile iscritta verrà attribuita una placca metallica da radiatore con il logo del Registro e il numero di iscrizione.

QUOTA ANNUALE
La quota di iscrizione base annua (1 luglio – 30 giugno) è stabilita in 190 Euro + IVA. In via promozionale, per tutte le richieste di certificazione che saranno correttamente presentate entro il 31.12.2018, la quota annuale, valida fino al 30.06.2019, sarà compresa nel costo del certificato.

L’inserimento negli archivi del Registro si configura quindi strumento indispensabile a garanzia che la propria auto possa essere iscritta alla 1000 Miglia, semplificando inoltre la procedura di iscrizione alla Corsa: all’atto della compilazione della domanda, infatti, non sarà più richiesto di corredare la propria scheda con dati, documenti e fotografie ma sarà sufficiente fornire il numero di appartenenza al Registro.
Dal 2020, l’iscrizione al Registro sarà condizione indispensabile per poter inserire la domanda di accettazione della vettura all’annuale edizione della 1000 Miglia e, a parità di esemplare, 1000 Miglia srl accorderà la precedenza alle vetture certificate.

Dichiarazioni:

Alberto Piantoni, Amministratore Delegato di 1000 Miglia Srl:

«Non posso che manifestare la soddisfazione per un’iniziativa che, per la prima volta, vede coinvolte cinque  diverse entità che rappresentano l’eccellenza e la massima espressione, nei loro differenti ruoli, nel mondo dell’automobilismo classico e storico.
I soggetti che hanno un ruolo attivo nel Registro, pur con diverse funzioni, sono dunque: Automobile Club di Brescia, 1000 Miglia Srl, ACI Storico, ACI Sport e FIVA, Fédération Internationale des Véhicules Anciens. Vedere uniti tutti questi nomi è per noi autentico motivo d’orgoglio.»

Paolo Mazzetti, Presidente del Comitato di Gestione:

«Attraverso il Registro 1000 Miglia, avremo la possibilità di completare l’elenco dei modelli che presero parte alla corsa dal 1927 al 1957 determinando con precisione le caratteristiche di quegli esemplari che furono allestiti da artigiani e piccoli costruttori, che negli Ordini di Partenza dell’epoca appaiono solo con il nome del fabbricante della meccanica.»

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania