Quantcast

TEATRO SANTA CHIARA - Facciamo la differenza, locandina
Nord - terza pagina

”FACCIAMO LA DIFFERENZA” al TEATRO SANTA CHIARA (BS)

TEATRO SANTA CHIARA Mina Mezzadri

Contrada S .Chiara 50/a – Brescia

DOMENICA 8 MAGGIO 2016

(Repliche sabato 14 maggio – domenica 15 maggio – sabato 21 maggio -domenica 22 maggio 2016)

ORE 17.00

Erbamil

presenta

FACCIAMO LA DIFFERENZA

Spettacolo per bambini e famiglie

che interagisce in diretta come voce “fuori campo”

Scritto e diretto da Fabio Comana

scene e costumi Manuela Carrasco

musiche Patrizio Fariselli

con

Francesca Beni, Vittorio Di Mauro, Giuliano Gariboldi

Durata dello spettacolo: 55 min.

Nell’ambito delle attività culturali di sensibilizzazione alla raccolta differenziata che il Comune di Brescia e A2A Ambiente, in collaborazione con la Fondazione ASM rivolgono ai ragazzi e alle loro famiglie, il Centro Teatrale Bresciano propone lo spettacolo “FACCIAMO LA DIFFERENZA” della Compagnia ERBAMIL, uno dei gruppi storici del teatro ragazzi lombardo.

Il sipario del Teatro Santa Chiara – Mina Mezzadri quindi, si alzerà sabato 8 maggio alle ore 17.00 e tutti weekend fino al 22 maggio 2016, con la rappresentazione dello spettacolo dal titolo “Facciamo la differenza”, una performance comico-ecologica, che spiega in modo divertente, l’importanza della raccolta differenziata, suggerendo anche stili di vita meno spreconi e più eco-compatibili.

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

FACCIAMO LA DIFFERENZA

 

Tre buffi personaggi, un po’ clown e un po’ cartoons, alle prese con la “magia” di far sparire 8 ingombranti sacchi di rifiuti (più uno). E non finisce qui. Può un vasetto di yogurt trasformarsi in telefono? E una bottiglia diventare una ciabatta?

Lo stile ironico e leggero, che caratterizza da sempre il teatro di Erbamil, si esprime qui con la mimica degli attori che comunicano soltanto attraverso suoni, inventando una sorta di grammelot che ricorda le voci dei cartoni animati. Il compito di illustrare gli argomenti, senza rinunciare al gioco comico, è affidato alla voce fuori campo, che interagisce dal vivo con i personaggi e li guida verso un’auspicabile soluzione del problema, nonostante la loro goffa incertezza.

Uno spettacolo per raccontare ai bambini e ai loro genitori, in modo divertente e comunicativo, il problema dei rifiuti, ricordando che della raccolta differenziata non si potrà più fare a meno. Anzi, è proprio a partire dal cambiamento di abitudini quotidiane che si può aspirare ad uno stile di vita “sostenibile”, cioè meno sprecone e più responsabile. Un nuovo modo di vivere che viene presentato come un piacere ed un divertimento, non come un pesante sacrificio: il piacere di separare le materie che costituiscono i nostri rifiuti, ben sapendo che si tratta di una nuova forma di ricchezza per tutti, il divertimento di riutilizzare i vecchi oggetti anziché disfarcene, il piacere di scegliere quando facciamo la spesa, riducendo i rifiuti all’origine. La conclusione non può che essere una sola: il “rifiuto” non dovrà più essere sinonimo di qualcosa di cui disfarci, di cui fare a meno, ma al contrario di una nuova fonte di energia e risparmio, per migliorare la qualità della nostra vita. Né più né meno come ci invita a fare l’Unione Europea, con la direttiva delle “4 R”:

Riciclaggio, Riutilizzo, Riduzione alla fonte, Recupero energetico!

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania