Quantcast

Banner Gori
Guardia di finanza Cuneo, il soccorso alpino di cuneo ritrova 6 persone disperse in montagna
Cronaca Lombardia

Il soccorso alpino della Guardia di Finanza di Cuneo ritrova 6 persone

Il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF), di Cuneo ritrova 6 persone disperse in montagna tra le quali due donne di 69 e 71 anni – VIDEO

Il soccorso alpino della Guardia di Finanza di Cuneo ritrova 6 persone

Il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (SAGF), anche nel corso della stagione estiva, espleta compiti finalizzati al soccorso ed alla ricerca di persone disperse in ambiente montano.

Tali servizi sono indirizzati anche all’esecuzione di attività di protezione civile e pubblico soccorso condotte in zone impervie di media ed alta montagna, caratterizzate da terreni rocciosi, come pareti, dirupi e ghiacciai, tali da richiedere l’impiego di personale munito di adeguate doti fisiche nonché di specifica preparazione tecnica ed equipaggiamento.

In particolare, negli ultimi giorni, i militari della dipendente Stazione del Soccorso Alpino di Cuneo hanno condotto tre interventi nel comparto in parola che hanno permesso di soccorrere e salvare vite umane da imminente pericolo di vita o condizioni di rilevante difficoltà.

I finanzieri hanno infatti ricercato e rinvenuto, anche con l’ausilio delle unità cinofile specializzate, due donne di 69 e 71 anni, scomparse da giorni sulle Alpi marittime e sulle montagne del monregalese. In entrambi i casi, il tempestivo intervento dei militari, specializzati anche nelle tecniche di primo soccorso sanitario, ha evitato tragedie irreparabili.

Lo stesso giorno e nelle ultime fasi del soccorso prestato alla seconda donna, i militari, allertati dalla centrale operativa dei Vigili del Fuoco, hanno inoltre ritrovato una famiglia torinese di quattro persone, una coppia e i due figli, che si era persa durante un’escursione nel comune di Roburent.

I militari del Soccorso Alpino svolgono anche specifica attività di Polizia Giudiziaria rappresentando un punto di riferimento per l’Autorità Giudiziaria per i profili di eventuale rilevanza penale connessi, in particolare, alla scomparsa o al decesso di una persona in ambiente montano e/o impervio.

Cristina Adriana Botis

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Cristina Adriana Botis

Cristina Adriana Botis

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più