Quantcast

Banner Gori
Arrestato un quarantaquattrenne marocchino per spaccio di droga
Cronaca Lombardia

Arrestato un quarantaquattrenne di origini marocchine: traffico droga

Nel corso dei servizi di contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Verolanuova hanno arrestato un quarantaquattrenne di origini marocchine. E.J è residente in Italia ma al momento senza una fissa dimora.

Arrestato un quarantaquattrenne di origini marocchine: traffico droga

I militari, nel transitare in via Roma del comune di Bagnolo Mella, notavano l’insolito atteggiamento dell’uomo che, alla vista dei militari, tentava di allontanarsi. Al momento in cui stavano procedendo al suo controllo lo stesso tentava di disfarsi di undici dosi e di un ulteriore sacchetto contenente altre dieci dosi confezionate con lo stesso materiale. La sostanza rinvenuta, risultata positiva al test per la cocaina, risultava avere un peso complessivo di 10 grammi. Sulla persona veniva anche rinvenuta e sequestrata la somma in contanti di piccolo taglio di 550 euro.

Trattenuto presso le camere di sicurezza veniva condotto davanti al giudice del Tribunale monocratico di Brescia per la convalida e l’eventuale giudizio direttissimo. In considerazione dell’incensuratezza dell’uomo, risultato privo di qualsiasi attività lavorativa, dopo la convalida veniva posto in libertà. Il procedimento veniva definito subito dopo con il rito del “patteggiamento” con il quale veniva applicata la pena di anni uno di reclusione ed euro 2000 di multa con la concessione del beneficio della sospensione condizionale della pena. Per la sostanza e la somma di denaro veniva disposta la confisca. La posizione relativa al soggiorno nel nostro paese è risultata essere in fase di definizione e sicuramente l’episodio potrebbe contribuire negativamente all’esito della richiesta.

Stamattina inoltre, presso il Comando Provinciale di Brescia, il Comandante Provinciale, Colonnello Gabriele Iemma, ha salutato sette carabinieri, provenienti dagli Istituti di Formazione dell’Arma e giunti ad agosto in questa provincia per essere impiegati presso le Stazioni carabinieri in un servizio di supporto all’Arma territoriale. I militari si fermeranno fino a fine anno.

Cristina Adriana Botis

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Cristina Adriana Botis

Cristina Adriana Botis

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più