Quantcast

GORI - Banner 1274 x 100
Operazione di polizia contro il caporalato
(foto d'archivio)
Nord - cronaca

TREVISO: un arresto nella Marca, controlli a Conegliano

Operazione congiunta Polizia e Guardia di Finanza, nel trevigiano: arrestato – nella Marca – il “Re delle Truffe”. Controllo sul territorio a Conegliano.

TREVISO: un arresto nella Marca, controlli a Conegliano

Arrestato il “Re delle Truffe”

Operazione congiunta Polizia e Guardia di Finanza

Un terreno agricolo del valore stimato di 50.000 euro è stato sequestrato ai fini della confisca ad un quarantatreenne residente nella Marca conosciuto come “il Re delle Truffe”.

Si tratta di una misura di prevenzione patrimoniale, applicata in ragione della sproporzione tra i redditi dichiarati e la capacità economica del soggetto, che annovera numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio.

Gli accertamenti patrimoniali eseguiti dalla Divisione Anticrimine della Questura e dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Treviso hanno permesso di evidenziarne la pericolosità economico – finanziaria in quanto, per condotta e tenore di vita, viveva abitualmente con proventi derivanti da attività delittuose.

Il Tribunale di Venezia, condividendo la ricostruzione formulata dagli investigatori, ha emesso apposito decreto di sequestro di prevenzione del bene in applicazione dell’art. 19 del Decreto Legislativo n. 159 del 2011.

Il significativo risultato comprova l’efficacia del lavoro sinergico svolto nella Marca dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia di Stato a concreto presidio della sicurezza economico-finanziaria con l’applicazione delle misure di aggressione patrimoniale previste dalla normativa antimafia.

Controlli a Conegliano

Controllati anche a esercizi pubblici con l’Unità Cinofila

Al fine di prevenire e contrastare il fenomeno dei furti in abitazione, nonché quello collegato allo spaccio di sostanze stupefacenti è stata disposta dalla Questura di Treviso l’ulteriore intensificazione dei servizi del controllo del territorio per dare una maggiore sicurezza alla cittadinanza.

Oltre alle pattuglie delle Volanti del Commissariato di Conegliano, i controlli sono stati effettuati con l’ausilio dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine, dell’unità Cinofila di Padova e della Polizia Locale di Conegliano.

Tali controlli sono stati estesi anche agli esercizi pubblici. In particolare, con l’ausilio dell’Unità Cinofila, sono stati controllati  12 esercizi pubblici e negozi nelle zone di aggregazione giovanile , frequentate da studenti e/o minorenni presenti nelle aree di maggior presenza di viaggiatori : 15 persone sono state segnalate alla Prefettura per possesso di sostanze stupefacenti ai quali è stata sequestrata circa 50 gr sostanza stupefacente del tipo, gr.60 di hashish, e gr. 25,00  di eroina

Nel corso di tale attività sono state, inoltre, applicate nr. 2 misure di prevenzione per persone dedite a delitti che non avevano titolo per soggiornare nelle zone del centro cittadino di Conegliano

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania