Quantcast

Carabinieri NAS, controlli agrofarmaci e fertlizzanti.
Nord - cronaca

Carabinieri NAS, controlli agrofarmaci e fertlizzanti

Carabinieri NAS, sequestrati 3 quintali e 400 litri di fitosanitari irregolari. Sanzioni amministrative per 500 mila euro.

I NAS di Alessandria, Torino e Genova hanno avviato un ampio dispositivo di controllo nelle province di Alessandria, Asti, Cuneo e Torino,  finalizzato al contrasto del fenomeno dell’illecita introduzione e vendita di agrofarmaci e fertilizzanti sul territorio italiano ed europeo. I militari dei tre Nuclei hanno eseguito mirate e contestuali attività ispettive presso 16 aziende attive nel commercio di prodotti per l’agricoltura, accertando diverse irregolarità riguardanti in particolare le prescrizioni in materia di etichettatura, la data di scadenza superata, i tempi previsti per lo smaltimento e la corretta tenuta dei registri. Al fine di escludere il rischio di intossicazioni e possibili danni alla salute pubblica, i militari hanno, inoltre, proceduto al campionamento di antiparassitari per le successive analisi di laboratorio volte a stabilirne la conformità.

I titolari di tre aziende della provincia di Cuneo sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per concorso in falsità materiale in quanto tra loro commercializzavano fitosanitari senza avere la necessaria autorizzazione e apponendo la firma falsa di un rivenditore autorizzato sulla documentazione commerciale.

All’esito dei controlli i Carabinieri hanno contestato 15 sanzioni amministrative per un valore complessivo di 500 mila euro, sottoposto a sequestro amministrativo di  3 quintali  e 300 litri di prodotti fitosanitari, in particolare varie tipologie di diserbanti, pesticidi, insetticidi, fungicidi e fertilizzanti, per un valore complessivo di 10.000 euro.

Anche il NAS di Latina ha svolto controlli nel settore della commercializzazione dei fitosanitari, ispezionando una rivendita agrizootecnica della provincia di Frosinone. Nel corso degli accertamenti i militari hanno proceduto al sequestro amministrativo di 6 tonnellate e mezzo di mangimi semplici, insudiciati da escrementi animali e privi della documentazione attestante la provenienza e le caratteristiche analitiche, nonché al sequestro amministrativo di 80 litri di fitosanitari non idonei alla commercializzazione in quanto non conformi alla normativa vigente ed in parte stoccati in locali non autorizzati.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania