Quantcast

Nord - cronaca

Baby squillo per comprarsi i vestitini: “Lo fanno anche le mie amiche”

Esposto di una madre conoscente. Denunciato bresciano 40enne

Brescia, 23 gennaio 2016 – Prostituta a 15 anni per comprarsi i vestiti o per garsi una serata in discoteca. “Ma non sono l’unica a farlo”, si è giustificata la ragazzina, di origini straniere, davanti al pm Ambrogio Cassiani che si è occupato del caso.
A far scattare l’indagine della polizia Provinciale alla fine della scorsa primavera è stata unamamma insospettita dagli strani comportamenti di una amica della figlia. Insospettita, soprattutto, dai tanti soldi che improvvisamente avevano cominciato a girarle tra le mani.

Sono bastati alcuni accertamenti per scoprire che la mattina la ragazza, invece che andare a scuola, si prostituiva con uomini molto più grandi di lei. Cosa che a volte accadeva anche di pomeriggio e soprattutto di sera. Luogo scelto per gli incontri organizzati attraverso social o combinati al momento era ilparcheggio di alcuni supermercati. “Ho incontrato quattro o cinque uomini in più occasioni – ha raccontato – Mi facevo pagare 40 euro. I soldi servivano per uscire la sera o per acquistarmi abbigliamento. Non sono l’unica ad avere fatto questo”.

Alcune compagne di scuolo sono state ascoltate, ma hanno negato con decisione di prostituirsi. Individuata, nel corso dell’indagine, anche una persona che ha avuto rapporti con la quindicenne, una straniera cresciuta in una famiglia senza alcun
problema. Si tratta di un quarantenne senza lavoro denunciato a piede libero per il reato di atto sessuale a pagamento con minori.

di P.C./ilgiorno

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania