Quantcast

Nord Nord - cronaca

Brianza, uccide il compagno con un martello: temeva abusasse della figlia

Cogliate (Monza Brianza) – Ha ucciso il compagno con un martello. Quattro colpi alla testa  perchè temeva che quell’uomo avesse attenzioni particolari, morbose, nei confronti della figlia di 10 anni, avuta dall’ex marito.

RAPTUS DI FOLLIA

Ieri mattina Sabrina Amico, 37 anni, è stata arrestata dai carabinieri della compagnia di Desio, guidati dal capitano Mansueto Cosentino, con l’accusa di aver ucciso il compagno, Marco Benzi, 43enne, con piccoli precedenti per droga e contro il patrimonio.

La dinamica precisa è ancora in fase di accertamento. I due vivevano insieme da un paio di anni, dopo che Sabrina aveva rotto la relazione con l’ex marito, dal quale aveva avuto tre figli. Da qualche giorno però lei lo aveva allontanato, ma venerdì sera Benzi si era ripresentato a casa. In un raptus di rabbia e follia lei lo uccide mentre l’uomo è ancora nel letto, intorno alle 8. Resasi conto del folle gesto, Sabrina Amico chiama l’ex marito, sarà lui a chiamare i soccorsi. Sul posto si precipitano un’ambulanza e un’auto medica, insieme alle pattuglie dei carabinieri. I sanitari cercano di rianimare l’uomo, ma non c’è più niente da fare.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania