Quantcast

Banner Gori
Isole - terza pagina SPORT

Il Giro d’Italia 2020 in Sicilia percorrerà la SS185 che collega lo Jonio al Tirreno

Il Giro d’Italia 2020 percorrerà in Sicilia anche la SS185 da Giardini Naxos sullo Jonio, via Francavilla e Novara, sboccando poi sul Tirreno a Terme Vigliatore.

La partenza sarà da Budapest il 9 maggio 2020 con le successive tappe in terra ungherese. Alla 4ª tappa il Giro d’Italia 2020 ritorna in Italia e approda in Sicilia. Inizierà da Monreale con passaggio ai 672 metri dello svincolo di Lercara Friddi, lunga discesa verso lo svincolo di Casteltemini e a rotatoria Giunione inizierà la breve arrampicata verso Agrigento.

Soddisfatti il Presidente del consiglio comunale di Monreale, Marco Intravaia e il sindaco Alberto Arcidiacono “Ringraziamo il presidente della Regione Nello Musumeci, l’assessore allo sport Manlio Messina e Rcs per questa scelta epocale per la nostra città, che salirà alla ribalta più importante delle cronache nazionali e non solo. Una vetrina importante – concludono – per cui molto si èspesa la Regione Siciliana”.

Sarebbero quindi confermate le voci trapelata nei giorni scorsi. La Sicilia infatti, dopo le tre tappe iniziali di Budapest, ospiterà tre giornate di gara. La prima frazione sarà la Palermo – Agrigento (4° tappa, 13 maggio). La seconda frazione siciliana, con arrivo in salita sarà la Caltanissetta – Etna (5° tappa, 14 maggio). La provincia di Messina sarà toccata dalla carovana rosa nel corso della terza e ultima frazione siciliana. Partenza da Catania, arrivo a Villafranca Tirrena (15 maggio).

Sarebbe però incluso solo un tratto della provincia messinese, poiché dalla costa jonica di Giardini Naxos, il Giro attraverserà passerà lungo la Strada Statale 185, verso Francavilla e Novara, per poi uscire sul Tirreno a Terme Vigliatore e quindi dirigersi in direzione dello Stretto, toccando Barcellona e Milazzo ma fermandosi a Villafranca, a pochi chilometri da Messina che dunque come città non viene interessata.

Un po’ di storia della SS185: venne istituita nel 1953 con il seguente percorso: “Innesto con la SS. n. 113 presso il ponte sul torrente Mazzarrà – Sella Mandrazzi – Francavilla di Sicilia – Innesto con la SS. n. 114 a sud di Taormina. È una strada statale che collega la valle dell’Alcantara con il versante tirrenico della città metropolitana di Messina. Il suo tracciato, lungo quasi 70 km, ha inizio a Terme Vigliatore, in frazione San Biagio, e si conclude a Giardini-Naxos, collegando così attraverso il passo di Portella Mandrazzi (1125 metri s.l.m.) la strada statale 113 Settentrionale Sicula con la strada statale 114 Orientale Sicula. Le caratteristiche tecniche della strada la rendono inidonea al traffico pesante. La larghezza della carreggiata è sufficiente a consentire l’incrocio tra veicoli leggeri senza eccessiva riduzione della velocità tranne che nel tratto da Mojo Alcantara a Francavilla di Sicilia e nel tratto prossimo alla Portella Mandrazzi. Esistono inoltre alcune strettoie in corrispondenza di viadotti tra Francavilla di Sicilia e Gaggi. Sono obbligatorie le dotazioni invernali da novembre a marzo nel tratto di valico.

Le altre tappe in Calabria e Sicilia:

5ª tappa: Enna-Etna, 150 km. Mercoledì 13 maggio primo arrivo in salita del Giro d’Italia 2020 con la Enna-Etna di 150 chilometri. Il vulcano viene scalata dalla parte Nord per giungere a Piano Provenzana.

6ª tappe: Catania-Villafranca Tirrena, 138 km. Giovedì 14 maggio ultima tappa in Sicilia da Catania a Villafranca Tirrena. A metà percorso la scalata di Portella Mandrazzi attraversando Francavilla di Sicilia sulla SS185. Discesa e passaggio da Terme Vigliatore, Barcellona Pozzo di Gotto, Milazzo e arrivo a Villafranca Tirrena in provincia di Messina.

7ª tappa: Mileto-Camigliatello Silano, 223 km. Venerdì 15 maggio si riparte dalla Calabria, da Mileto e si arriva dopo 223 km a Camigliatello Silano con una salita finale di 22 chilometri non impossibile. Si attraversa Vibo Valentia, Pizzo, Borgia, Catanzaro, il Monte Trearie, Soveria Mannelli, Rogliano, Cosenza, Spezzano della Sila ed il Valico di Montescuro.

8ª tappa: Castrovillari-Brindisi, 216 km. Sabato 16 maggio frazione per velocisti dalla Calabria alla Puglia precisamente da Castrovillari a Brindisi. Punto più alto a Frascineto dopo pochi chilometri (455 metri) poi tutta pianura attraversando Taranto, Mesagne e arrivo a Brindisi.

Mariella Musso

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mariella Musso

Mariella Musso

Ufficiale di gara presso Federazione Italiana Danza Sportiva - direttrice didattica, professoressa di musica, insegnante di danza e istruttrice di fitness presso Scuola di Danza Butterfly Giardini-Naxos (ME) -
Lauree AFAM Alta Formazione Artistica e Musicale in Didattica della Musica I livello e in Discipline Musicali II livello indirizzo tecnologico presso Conservatorio di musica "A. Corelli" di Messina - Diplomata Federazione Italiana Danza Sportiva - International Dance Association - Federazione Italiana Fitness - Liceo Linguistico Ferdinand De Saussure.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat