Quantcast

Banner Gori
Serata jazz con Cafiso e Schiavone al Teatro Scoperto
Terza Pagina Sicilia

Serata jazz con Cafiso e Schiavone al Teatro Scoperto

Francesco Cafiso e Mauro Schiavone, un duo di spessore internazionale, per una grande serata jazz.

Teatro Scoperto: Mercoledì 22 luglio ore 21:30

Francesco Cafiso Duo 

Francesco Cafiso, sax

Mauro Schiavone, piano

Man mano che il concerto va avanti, dalla prima all’ultima nota suonata da Francesco Cafiso e Mauro Schiavone, traspare un feeling profondo.

La creatività, i sentimenti e la follia artistica scaturiscono inevitabilmente da due anime che parlano la stessa lingua.

Il repertorio del Duo è composto da brani tratti dal nuovo lavoro discografico di Cafiso dal titolo “3”, il primo costituito interamente da sue composizioni originali.

Il progetto, composto da tre album diversi pubblicati in contemporanea – “Contemplation, La banda” e “20 cents per note” – vede Cafiso nelle nuove vesti di compositore, arrangiatore e concertatore, oltre che di musicista già riconosciuto tra i più grandi al mondo.

Cafiso, con la sua voce calda e lirica, disarticola la melodia dei brani, costruendo assoli straordinari per originalità e creatività.

Schiavone assicura al collega un vero e proprio tappeto sonoro, creando sulla tastiera del suo pianoforte linee melodiche moderne e di gran classe, supportate da una complessa struttura armonica e ritmica, senza però rinunciare a pregevoli assoli.

Ne scaturisce un dialogo di altissimo livello tra due grandi artisti a conferma della vitalità e del prestigio di cui gode oggi il jazz italiano.

Francesco Cafiso, sax

È nato a Vittoria il 24 Maggio 1989.

È uno dei talenti più precoci nella storia del jazz.

Già a nove anni muove i primi passi facendo esperienze con musicisti di fama internazionale quali Bob Mintzer, Maria Schneider, George Gruntz, Gianni Basso e molti altri.

Decisivo per la sua carriera è l’incontro, nel luglio del 2002, durante il Pescara Jazz Festival, con Wynton Marsalis che, stupito dalle sue qualità musicali, lo porta con sé nell’European tour del 2003.

Da allora, Francesco ha suonato nei Jazz Festival, nei teatri e nei Jazz Club più importanti del mondo.

Ha vinto diversi premi prestigiosi, tra i quali il Premio Nazionale Massimo Urbani a Urbisaglia, il premio EuroJazz a Lecco, l’International Jazz Festivals Organization Award a New York, la World Saxophone Competition a Londra, il Django d’Or a Roma, e ricevuto molti altri importanti riconoscimenti.

Per fare nuove esperienze musicali, è stato a New Orleans, dove ha suonato con Ellis Marsalis e molti altri importanti musicisti del luogo.

Nel 2004 ha partecipato come ospite al Festival di Sanremo.

Nel 2005 lo Swing Journal, l’autorevole rivista giapponese di musica jazz, gli ha conferito il New Star Award, premio riservato ai talenti stranieri emergenti e, subito dopo, si è affermato nel Top Jazz, referendum della rivista italiana Musica Jazz, che lo ha riconosciuto miglior nuovo talento dell’anno.

Ha suonato con grandissimi musicisti quali: Hank Jones, Dave Brubeck, Cedar Walton, Mulgrew Miller, Jimmy Cobb, Ben Riley, Ray Drummond, Lewis Nash, James Williams, Joe Lovano, Christian McBride, George Mraz, Kenny Wheeler, Gonzalo Rubalcaba, Enrico Rava, Stefano Bollani e moltissimi altri.

Nel 2006 consegue il Diploma di laurea di I livello in Flauto Traverso presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali V. Bellini di Catania.

Dal 2008 è direttore artistico del “Vittoria Jazz Festival” a Vittoria, sua città natale.

Il 19 gennaio del 2009 ha suonato a Washington DC durante i festeggiamenti in onore del Presidente Barack Obama e del Martin Luther King Jr. day.

Il 17 luglio del 2009, Umbria Jazz lo ha nominato “ambasciatore della musica jazz italiana nel mondo”.

Nel 2010 consegue la laurea specialistica di II livello in Jazz presso il Conservatorio Corelli di Messina e subito dopo si esibisce in Cina durante il festival “The best of Italian Jazz” in occasione dell’Expo a Shangai.

Nel 2012 ha arrangiato “Don’t Stop”, la musica di sottofondo dello spot pubblicitario ENI Station.

Nel luglio del 2012, in occasione dei Giochi Olimpici, è stato invitato a esibirsi a Londra, presso la sede di Casa Italia, alla presenza dell’Ambasciatore italiano a Londra e dei vertici del CONI.

Nel settembre 2012, durante una lunga permanenza negli stati Uniti, ha tenuto una serie di masterclasses di sassofono alla UPenn, la prestigiosa università di Filadelfia.

Nei primi del mese di giugno 2013, per volontà del Ministero degli Esteri ed espressa scelta del Console Generale di Philadelphia, in collaborazione con il Segretario di Stato Americano John Kerry, Francesco è stato scelto per rappresentare l’Italia per suonare nell’ambito dei festeggiamenti per l’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti.

Il 20 febbraio 2014, a New York, ha ricevuto dall’American Society of the Italian Legions of Merit il “Grand Award of Merit”, per il contributo che Francesco ha dato, in rappresentanza dei musicisti siciliani, allo sviluppo e alla diffusione del Jazz nel mondo.

Nel Marzo 2015 viene pubblicata l’ambiziosa opera discografica denominata “3” (Alfredo Lo Faro Produzioni), costituita da tre album profondamente diversi tra loro: “La Banda”, “Contemplation” e “20 Cents Per Note”. Pubblicati in contemporanea, i tre dischi vedono Cafiso nelle vesti di compositore, arrangiatore ed esecutore.

Nel 2016, ha creato la sua propria etichetta discografica dal nome “EFLAT records”.

Mauro Schiavone, pianoforte

Pianista e compositore palermitano nato nel 1975.

Precocemente inizia a suonare la chitarra, il pianoforte, il violino, a improvvisare e a comporre musica da camera e per orchestra sinfonica. All’età di dieci anni inizia i suoi studi dì pianoforte al Conservatorio di Palermo e a dodici accede al corso di composizione di Eliodoro Sollima presso lo stesso istituto; nell’88 accede, per esame obbligatorio, alla categoria “autori” della S.I.A.E ed è ospite presso la trasmissione radiofonica “Incontri” della R.A.I., eseguendo musiche di W.A.Mozart. Negli stessi anni, parallelamente alla musica classica, la forte passione per il jazz e il mondo della black music lo portano a suonare e a sviluppare da autodidatta questi linguaggi, intraprendendo gradualmente un’intensa attività concertistica da solista, in combo e in orchestre varie (vedi attività artistica). Sì diploma in pianoforte nel ’95, con il massimo dei voti e la lode, presso il Conservatorio di Palermo sotto la guida dì M. Latora. In seguito dopo, avere abbandonato al VII anno il corso di composizione a Palermo, decide di diplomarsi nel 2011 al Conservatorio dì Trapani, sotto la guida del compositore milanese Sergio Lanza.

Ha ottenuto diversi premi in concorsi pianistici classificandosi tra i primi posti, tra i quali il premio speciale “Prokofiev award” all’International Piano Competition Ibla Grand Prize 1992 e i primi premi all’ “A.M.A. Calabria” edizione ’92 e al “Città di Modica” edizione ’91. Si perfeziona seguendo delle masterclass sulla musica per pianoforte di W.A.Mozart e Claude Debussy, dirette da Eliodoro Solli ma e Aldo Ciccolini.

Attività artistica. Svolge attività concertistica come pianista solista, da camera e d’orchestra, per diverse associazioni musicali ed enti (Teatro Massimo di Palermo, O.M.C, Orchestra Sinfonica Siciliana, Zephir Ensemble, etc… ) affrontando un repertorio che spazia dai classici al novecento, ma sin dagli inizi le sue esperienze si muovono parallelamente dalla musica cosiddetta “colta” ad altri linguaggi musicali.

Molte sue composizioni e prime assolute sono state eseguite in Italia e all’estero da lui stesso e da vari ensemble tra cui: Guitalian Quartet, O.M.C. di Palermo, Trio Strabern, Trio chitarristico siciliano, ensemble del Sonata Islands Festival 2008, Quartetto Kromatics, ed altri.

Nel ’94, insieme al batterista e compositore G. Urso, forma il quartetto “Vìnum de Cupa”

con il quale ha suonato in numerosi contesti in Italia e all’estero tra cui la Radio nazionale di Budapest (Bartòk Radio) e il Szàmbèk jazz Open 03 (Ungheria). Da leader e sideman, in numerose rassegne e Jazz Festivals nel mondo e incisìoni discografiche, ha collaborato con: Dave Liebman, Dusko Goycovich, Eliot Zìgmund, Howard Levy, Brad Wheeler, Bìll Morìng, Jack Walrath, Joy Garrison, Pietro Tonolo, Stefano D’Anna, Gianni Basso, Maurizio Giammarco, Robert Bonisolo, Michele Hendricks, Jacek Kochan, Pietro Leveratto, Marco Tamburini, Michael Rosen, Orazio Maugerì, Giampaolo Casati, Fabrizio Bosso, Tony Cattano, Sìlvia Bolognesi, Giuseppe Urso, Pietro Ciancaglìni, Rosario Giuliani, Jean-loup Longnon, Gianluca Petrella,

Marco Panascia, Marcello Pellitteri, Francesco Cusa, Cristoph Monniot, Enzo Randisi, Gianni Gebbia, Giuseppe Mitici, Rosalba Bentivoglio, etc …

Inoltre insieme all’Orchestra Jazz Siciliana ha avuto modo di collaborare con:

Michael Torke, Mìchael Mantler, Toots Thelemans, Diane Shuure, Arturo Sandoval, Bìll Russo, Miky Howard, Bob Mintzer e Jack Walrath.

Con gli “Accabbanna” di Olivia Selleria e Pietro Leveratto ha suonato ad Umbria jazz 04, Siena jazz edizione 05 e 06, Montreal Jazz Festival 06, Baku Jazz festival 06, Festival internacional Jazz Barcellona e in numerose altre rassegne. Nell’agosto del 2006 ha vinto insieme all’Hector Mann Music Crew (M.Schiavone, F.  Guaiana, M. Bonarius) il primo premio al V festival internazionale del cinema muto musicato dal vivo “Strade del Cinema 2006”, svoltosi ad Aosta.

Mariella Musso

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Mariella Musso

Mariella Musso

Direttrice didattica, professoressa di musica, maestra di danza e istruttrice di fitness presso Scuola di Danza Butterfly Giardini-Naxos (ME). Lauree AFAM Alta Formazione Artistica e Musicale in Didattica della Musica e dello Strumento I e II livello e in Discipline Musicali II livello indirizzo tecnologico presso Conservatorio di musica "A. Corelli" di Messina. Collaboratrice Redazione Sicilia e pubblicista Quotidiano ViviCentro. Ufficiale di gara presso Federazione Italiana Danza Sportiva - Diplomata Federazione Italiana Danza Sportiva - International Dance Association - Federazione Italiana Fitness - Liceo Linguistico Ferdinand De Saussure.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più