Quantcast
Banner Gori
È accaduto a Palermo. Ora Il Gip ha disposto l'arresto per i due giovani per averla violentata
PALERMO

Violentata la fidanzata spagnola da due amici del centro Africa dopo una festa Erasmus

È accaduto a Palermo. Ora Il Gip ha disposto l’arresto per i due giovani per averla violentata. Uno è in manette, l’altro irreperibile.

Tutto è accaduto la notte del 2 giugno del 2019. Doveva essere la sera dei festeggiamenti per la fine dell’Erasmus, l’epilogo di una esperienza che doveva rimanere indimenticabile. È stata invece la sera degli abusi per una studentessa universitaria spagnola di 21 anni. Dopo la festa organizzata al locale “I Candelai”, la giovane è stata violentata da due uomini, in casa sua in un appartamento di via Sammartino

La studentessa, che è fidanzata con un giovane del centro Africa, aveva accettato di essere accompagnata a casa da un conoscente del fidanzato e da un suo amico. L’abitazione era non molto lontana dal centro, in via Sammartino. I tre sono andati a piedi e il loro percorso è stato poi ricostruito dalla Procura grazie alle immagini di videosorveglianza delle strade. I tre avevano bevuto ma non tanto da essere ubriachi e la vittima ha dichiarato che era lucida a fine serata. Arrivati in casa della studentessa, i tre hanno bevuto qualcosa insieme, e poi, come ha dichiarato la studentessa, i due giovani le si sono avventati addosso violentandola.

La giovane, dopo aver parlato con un’amica, il giorno dopo è andata in ospedale e ha raccontato tutto ai medici. Da qui la denuncia alle Forze dell’Ordine. Le indagini sono state coordinate dal Procuratore aggiunto Annamaria Picozzi e dal Sostituto Luisa Bettiol.

La vicenda ieri ha visto una prima conclusione con l’arresto di uno dei due uomini, un ventottenne del centro Africa e amico della ragazza spagnola, riconosciuto dalla vittima, mentre l’altro presunto responsabile, connazionale dell’arrestato, è riuscito a far perdere le sue tracce. La misura cautelare è stata firmata dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo Piergiorgio Morosini.

Le indagini, durate poco più di un anno, hanno identificato i due presunti violentatori. Il giovane sfuggito all’arresto ha 28 anni e si troverebbe in Francia. La studentessa è rientrata in Spagna. 

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più