Quantcast
Banner Gori
Polizia: arresti e denunce nella notte tra Portici e Posillipo POLIZIA: sequestri e arresti contro spacciatori e piromani Secondigliano: nasconde droga in casa, giovane donna arrestata Napoli: denunce per resistenza a Pubblico Ufficiale e porto d'armi San Giorgio a Cremano: rapinano in via Bartolo Longo, arrestati Gianturco: coppia rapina un automobilista, arrestata Napoli: controlli a bar e ristoranti, chiusure e sanzioni Napoli: festa abusiva in un B&B in via Depretis, dodici persone sanzionate UPG e Falchi arrestati rapinatori in viale dei Colli Aminei I primi tre giovani spacciavano avendo come base la vettura. Il quarto utilizzava uno scooter
PALERMO

Quattro giovani palermitani arrestati per spaccio in due distinte operazioni

Arrestati dalla Polizia di Stato di Palermo. I primi tre giovani spacciavano avendo come base la vettura. Il quarto utilizzava uno scooter.

Continua incessante l’azione di contrasto della Polizia di Stato al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo regionale. In tale contesto, sono quattro gli arresti effettuati dai poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, in due distinte operazioni. Nel primo caso, sono stati arrestati V.D. 25enne, S.G. 29enne entrambi palermitani e M.F. 24enne nato a Petralia Sottana e domiciliato a Palermo, tutti con pregiudizi di polizia e ritenuti responsabili del reato previsto dall’art. 73 D.P.R. 309/90.

Nel corso dello scorso week-end una volante di Polizia, nel corso del regolare servizio di controllo del territorio, transitando per via Salvatore Morso all’intersezione con via del Vespro, ha notato due individui all’interno di una vettura parcheggiata sulla pubblica via, ed un terzo soggetto accovacciato dal lato passeggero del veicolo, nel frangente, con la portiera aperta.

Nell’occorso gli agenti hanno distintamente notato: il soggetto accovacciato, poi identificato per V.D., cedere frettolosamente un involucro in cellophane al giovane seduto sul sedile passeggero, poi identificato per M.F.; ed il giovane alla guida della vettura, successivamente identificato per S.G., riporre qualcosa all’interno della tasca del pantalone.

Presumendo di avere assistito ad una cessione di sostanza stupefacente, gli agenti sono intervenuti procedendo al fermo dei tre soggetti e nell’immediatezza del controllo hanno notato che dalla tasca del pantalone di M.F. fuoriusciva un involucro in cellophane sottovuoto contenente stupefacente, mentre sul tappetino poggiapiedi lato passeggero hanno notato uno zaino aperto con all’interno degli involucri voluminosi contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Alla luce di quanto constatato, i poliziotti hanno proceduto alla perquisizione personale dei tre giovani, rinvenendo addosso a M.F. quattro involucri contenenti stupefacente del tipo marijuana del peso complessivo di 78,5 grammi; V.D. denaro contante in banconote di vario taglio per un totale di 595,00 euro; mentre S.G.  è stato trovato in possesso di denaro contante pari a 170,00 euro.

All’interno dello zaino, il cui contenuto è stato sequestrato a carico di V.D. ed S.G., oltre a due buste in cellophane contenenti marijuana per un peso complessivo di circa 430 gr., è stato rinvenuto 1 apparecchio per il sottovuoto, tre sacchetti termici ed un taccuino.

Le perquisizioni domiciliari a carico dei tre giovani hanno dato esito positivo per M.F., in quanto all’interno della sua camera da letto è stata rinvenuta sostanza stupefacente del tipo marijuana ed hashish per un peso complessivo di circa 28 grammi, e per S.G. dove all’interno di un bicchiere presso il suo domicilio sono stati rinvenuti 3 grammi di marijuana.

Tutta la sostanza stupefacente rinvenuta, circa 500 grammi, ed il denaro, 765,00 euro, sono stati posti sotto sequestro.

I tre giovani, arrestati nella flagranza del reato previsto dall’art. 73 D.P.R. 309/90, sono stati condotti presso le camere di sicurezza della Questura in attesa della celebrazione del rito della direttissima.

Nel corso di un secondo intervento in chiave antidroga, sempre gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno tratto in arresto L.I.R., 23enne palermitano residente a Mondello. Gli agenti, transitando per piazza Della Pace, hanno notato due giovani confabulare innanzi ad uno scooter.

Insospettitisi dalla reazione avuta dai giovani alla loro vista, gli agenti hanno deciso di fermarli per effettuare un controllo.

Durante le fasi dell’accertamento uno dei è apparso oltremodo insofferente, pertanto i poliziotti gli hanno chiesto di svuotare le tasche. Il giovane ha così estratto un pacchetto di sigarette malconcio che lanciava a terra, fingendo fosse vuoto.

Insospettiti, i poliziotti lo hanno raccolto da terra ed hanno rinvenuto al suo interno un involto in cellophane contenente 30 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, confezionate in involucri di cellophane termosaldati.

La droga, circa 6 grammi ed il denaro, ritenuto provento dell’attività di spaccio, sono stati posti sotto sequestro penale.

L.I.R. è stato arrestato nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più